Venipedia®

La parola caligo proviene dal lat. caligo (-gĭnis) e significa caligine, nebbia, foschia, non vederci chiaro, obnubilare.

Probabilmente la radice di questo modo di dire deriva dall'orientamento in laguna nei momenti di nebbia fitta, che a Venezia si chiama całìgo, dove tale orientamento viene appunto a mancare e ci si trova persi e disorientati nella nebbia.

Da qui il modo di dire per indicare qualcuno che attraversa un periodo di disorientamento, spesso usato per i giovani innamorati, ma anche per indicare chi non ha propriamente i piedi per terra, è poco pratico ed è "perso". Viene anche usato per indicare chi è completamente assorto nei suoi pensieri, nei suoi problemi o comunque chi in quel momento risulta isolato dalla relazione sociale.

A volte viene rafforzato da indicazioni più precise, come "quarant'anni persi par el całìgo" che sottolinea una certa immaturità della persona.

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche