Venipedia®

Il secondo volume del Sixth Assessment Report (Sesto Rapporto di Valutazione dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), è stato pubblicato, con il titolo Cambiamento Climatico 2022: Impatti, Adattamento e Vulnerabilità.

Nelle sue 3.675 pagine l’IPCC valuta gli impatti dei cambiamenti climatici, esaminando gli ecosistemi, la biodiversità e le comunità umane a livello globale e regionale. Esamina anche le vulnerabilità e le capacità e i limiti del mondo naturale e delle società umane di adattarsi ai cambiamenti climatici.

Tre sono i documenti pubblicati:

  • Full report (la relazione completa, PDF, 3675 pagine),
  • Summary for Policymakers (SPM — fornisce una sintesi di alto livello dei risultati chiave della relazione del gruppo di lavoro II ed è approvato dai governi membri dell'IPCC riga per riga, PDF, 37 pagine),
  • Technical Summary (TS — Fornisce una sintesi estesa dei risultati chiave e funge da collegamento tra la valutazione completa della relazione del gruppo di lavoro II e il sintetico SPM, PDF, 96 pagine).

Il documento completo è organizzato in 18 capitoli più 7 documenti di intersezione.

I capitoli (PDF, in inglese)

  1. Point of departure and key concepts (punto di partenza e concetti chiave), introduce il contributo del Gruppo di Lavoro II ad AR6, ne spiega il contesto ed elabora i concetti chiave utilizzati nella relazione.
  2. Terrestrial and freshwater ecosystems and their services (ecosistemi terrestri e d’acqua dolce e loro servizi), fornisce una valutazione globale degli impatti e dei rischi dei cambiamenti climatici per gli ecosistemi terrestri e d'acqua dolce e i loro servizi, nonché opzioni di adattamento per ridurre i rischi.
  3. Ocean and coastal ecosystems and their services (ecosistemi oceanici e costieri e loro servizi), fornisce una valutazione globale degli impatti e dei rischi dei cambiamenti climatici per gli ecosistemi oceanici e costieri e i loro servizi, nonché opzioni di adattamento per ridurre i rischi.
  4. Water (acqua), valuta gli attuali impatti dei cambiamenti climatici sul ciclo globale dell'acqua, i rischi previsti legati all'acqua per i sistemi umani e naturali e le opzioni di adattamento e l'efficacia.
  5. Food, fibre, and other ecosystem products (alimenti, fibre e altri prodotti ecosistemici), fornisce una valutazione globale degli impatti e dei rischi dei cambiamenti climatici per l'agricoltura, la silvicoltura, la pesca e l'acquacoltura, nonché soluzioni e limiti di adattamento.
  6. Cities, settlements and key infrastructure (città, insediamenti e infrastrutture chiave), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici per le città, gli insediamenti umani e le infrastrutture chiave, nonché le condizioni e le opzioni di adattamento.
  7. Health, wellbeing and the changing structure of communities (salute, benessere e la mutevole struttura delle comunità), fornisce una valutazione globale degli attuali impatti dei cambiamenti climatici e dei rischi previsti per la salute e il benessere, nonché soluzioni e limiti di adattamento.
  8. Poverty, livelihoods and sustainable development (povertà, mezzi di sussistenza e sviluppo sostenibile), valuta gli impatti dei cambiamenti climatici e i rischi futuri per le persone e i mezzi di sussistenza più vulnerabili ed emarginati, nonché le condizioni e le opzioni di adattamento.
  9. Africa, valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le condizioni, le barriere e le opzioni abilitanti per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima in Africa.
  10. Asia, valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le condizioni, le barriere e le opzioni abilitanti per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima in Asia.
  11. Australasia, valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le barriere e le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima in Australia e Nuova Zelanda.
  12. Central and South America, valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le barriere e le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima nell'America centrale e meridionale.
  13. Europe, valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le condizioni abilitanti, le barriere e le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima in Europa.
  14. North America, valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le barriere e le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente ai cambiamenti climatici in Nord America.
  15. Small Islands (piccole isole), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le barriere e le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima nelle piccole isole.
  16. Key risks across sectors and regions (rischi chiave in tutti i settori e le regioni), sintetizza gli impatti osservati sui cambiamenti climatici, le risposte relative all'adattamento, i limiti all'adattamento e i principali rischi identificati tra settori e regioni.
  17. Decision-making options for managing risk (opzioni decisionali per la gestione del rischio), valuta le opzioni, i processi e le condizioni abilitanti per la gestione del rischio climatico, nonché la governance e l'applicabilità delle opzioni di adattamento in vari contesti.
  18. Climate resilient development pathways (percorsi di sviluppo resilienti al clima), valuta i modi in cui gli impatti e i rischi climatici ostacolano lo sviluppo resiliente al clima (CRD — Climate Resilient Development) nei diversi contesti settoriali e regionali, nonché le modalità di raggiungimento del CRD.

I documenti di intersezione (PDF, in inglese)

  1. Biodiversity hotspots (land, coasts and oceans) — (riferimenti di biodiversità – terra, coste e oceani), valuta gli impatti e la vulnerabilità ai cambiamenti climatici degli ecosistemi terrestri, d'acqua dolce e marini considerati riferimenti di biodiversità.
  2. Cities and settlements by the sea (città e insediamenti costieri), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici per le città e gli insediamenti costieri, la loro vulnerabilità, nonché le condizioni e le opzioni di adattamento abilitanti.
  3. Deserts, semi-arid areas, and desertification (deserti, aree semiaride, desertificazione), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici per i deserti e le aree semiaride, compresa la desertificazione, nonché le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima.
  4. Mediterranean region (regione mediterranea), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le barriere e le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima nella regione mediterranea.
  5. Mountains (montagne), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, la vulnerabilità, nonché le barriere e le opzioni di adattamento e lo sviluppo resiliente al clima nelle regioni montane.
  6. Polar regions (regioni polari), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici per gli ecosistemi e i sistemi umani nelle regioni polari, nonché le opzioni per l'adattamento e lo sviluppo resiliente al clima.
  7. Tropical forests (foreste tropicali), valuta gli impatti e i rischi dei cambiamenti climatici, nonché le barriere e le opzioni di adattamento e l'aumento della resilienza climatica nelle foreste tropicali.

Il Sixth Assessment Report (Sesto Rapporto di Valutazione)

Rispetto alle precedenti valutazioni dell'IPCC, nel Sixth Assessment Report tutti i gruppi di lavoro dedicano maggiore attenzione al tema delle soluzioni ai cambiamenti climatici, forniscono maggiori informazioni a livello regionale e vi è una maggiore integrazione tra i gruppi di lavoro.

Tutti i rapporti di questo ciclo affrontano il tema del rapporto tra città e cambiamenti climatici, in vista di un Rapporto Speciale e sarà dedicato proprio a questo argomento nel prossimo ciclo di valutazione.

Tutti i documenti dell’IPCC sono in PDF e in lingua inglese, mentre la Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici  (CMCC) è Focal Point di IPCC per l'Italia e pubblica contenuti in italiano.

Fa parte della serie: Capire la crisi climatica

Questo è un contenuto Open Access, ma puoi ottenere molto di più.

Sfrutti a pieno i contenuti e la qualità di Venipedia, contribuisci a creare un futuro migliore grazie a Venipedia Virtuosa. Puoi disdire quando vuoi. Abbonati alla qualità di Venipedia, 7,99€ al mese oppure 59€ l'anno (risparmi più di 4 mesi)

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati

Ottieni il massimo, rendi migliore il futuro. Attivamente.
Il tuo abbonamento ci aiuta a supportare le realtà meritevoli e contribuisce a creare un futuro migliore per tutti, grazie a Venipedia Virtuosa: insieme a noi, contribuisci infatti alla piantumazione costante di nuovi alberi in Amazzonia e allo sviluppo di nuove tecnologie per la rimozione del carbonio dall’atmosfera.

Nessun vincolo richiesto, puoi disdire quando vuoi.
Il tuo sistema di pagamento verrà addebitato automaticamente, in anticipo. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. Puoi disdire quando vuoi prima del successivo rinnovo. Gli abbonamenti rinnovati non sono rimborsabili. In caso di disdetta successiva alla data di rinnovo, avrai accesso per tutto il periodo attivo fino alla data di rinnovo successiva prevista, dopo la quale non avrai più accesso e nessun ulteriore importo ti sarà addebitato. Offerte e prezzi sono soggetti a cambiamento senza nessun preavviso.

Leggi anche