Incisione raffigurante il doge Francesco Foscari

Accedi — o — registrati

Aveva 50 anni (era nato il 19 giugno 1373), un'importante carriera politica alle spalle e dal 26 gennaio 1415 m.v. era anche procuratore di S. Marco de citra.

Francesco era un vigoroso assertore della politica di espansione in terraferma perché soltanto una Repubblica forte territorialmente poteva più facilmente difendersi da insidie e pressioni esterne.

Sotto di lui la Repubblica portò i suoi confini dall’Isonzo all’Adda, ripristinando il dominio veneto del NordEst di romana memoria e diventando di fatto uno dei maggiori e più forti stati d’Italia.

La città si

Continua a leggere:

7,99€ al mese, oppure 59€ l'anno

Investi nella cultura, nella bellezza, in un futuro migliore.
Puoi disdire quando vuoi.

Vivi l'esperienza completa