Venipedia®

Questo maestoso palazzo che si affaccia sul Canal Grande venne edificato, per volontà del mercante Marino Contarini, tra il 1421 e il 1443. Alla realizzazione presero pare numerosi artisti quali Matteo Raverti, maestro lapicida che creò la scala del cortile e il traforo della loggia del primo piano, Giovanni e Bartolomeo Bon, architetti e scultori che portarono a termine la facciata e realizzarono il traforo del portico e la vera da pozzo di marmo rosso, Niccolò Romanello, scultore che intagliò il fiore dell'ingresso principale e i capitelli delle colonne della loggia superiore e del primo piano ed infine Jean Charlier, pittore che decorò l'intera facciata.

L'asse della facciata, coperta di marmi colorati, è spostato sulla sinistra.

Sul lato sinistro al pian terreno si trova il portico minuziosamente decorato mentre nei due piani superiori sono presenti delle magnifiche polifore sovrastate da quadrilobi. Sul lato destro invece la facciata è composta da due monofore su ogni piano e finestre quadrate.

La facciata originariamente era abbellita con decorazioni in parte dorate, da cui prende il nome il palazzo, realizzate da Jean Charlier.

Dalla famiglia Contarini, dopo lunghe storie di eredità e compravendita dell'edificio, mischiate a decadenza e ristrutturazioni rovinose, la Ca' d'Oro venne acquistata nel 1894 da Giorgio Franchetti, che decise di ristrutturarla e riportarla all'antico splendore.

Nel 1992 il palazzo è passato, per disposizione del barone, allo Stato italiano.

Il palazzo, assieme all'adiacente Palazzo Giusti, ospita la Galleria Giorgio Franchetti.

Galleria immagini

L'edificio fotografato da Fondamenta Riva Olio
Veduta sul mercato di Rialto con particolare su leoncino della terrazza.
Un particolare del tetto della Ca' d'Oro
Veduta del Canal Grande dal tetto della Ca' d'Oro, verso Ca' Pesaro e la stazioned dei treni.
Veduta del Canal Grande dal tetto della Ca' d'Oro, verso Rialto.
Una veduta dei tetti della Ca' d'Oro

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche