Venipedia®

Lascito principale di Giovanni Querini Stampalia è la sua ampia collezione di libri che costituiscono il nucleo del patrimonio della biblioteca. Di questo fanno parte anche gli antichi documenti che compongo l’epistolario del cardinale Angelo Maria Querini, storico inquilino del palazzo.

Attualmente la biblioteca vanta 350.000 volumi dei quali sono direttamente accessibili per consultazione oltre 32.000 opere, di cui circa 400 periodici.  L’arredo ligneo risale all’inizio del Novecento e fu scelto personalmente da uno dei primi bibliotecari, Arnaldo Segarizzi (in carica dal 1905 al 1924). Nel 2002 è stata completata l’informatizzazione della biblioteca, iniziata due anni prima con la realizzazione della sala multimediale.

La convenzione stipulata con il comune di Venezia nel 1982 ha sancito il riconoscimento del ruolo di biblioteca civica; qualche anno dopo la fondazione entrerà nel Polo veneziano del Servizio Bibliotecario Nazionale.

Galleria immagini

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche