Venipedia®

Il Fontego (Fondaco in italiano) ha l’appellativo "dei tedeschi" per comprendere tutti i mercanti provenienti dai paesi nordici.

Come avvenne per i turchi, vista la crescita di questa comunità, il Senato decretò la costruzione di un edificio adibito al deposito delle merci (non a caso fu costruito nella zona di Rialto, centro mercantile principale di Venezia) e all’alloggio delle persone.

Un incendio avvenuto nel 1505 danneggiò gravemente l’edificio, tanto da costringere ad una totale ricostruzione che avvenne tre anni dopo; lo Scapagnino in collaborazione con Giorgio Spavento si occuparono del nuovo progetto, coadiuvati da Gerolamo Tedesco in veste di rappresentante dei mercanti (non fu invece Pietro Lombardo cui venne attribuita l’opera per lungo tempo).

La base dell’edificio forma un quadrilatero attorno al cortile interno, mentre in altezza si sviluppa su quattro piani più le due torrette laterali poste lungo la facciata sul Canal Grande.

Per molti anni il palazzo ha svolto la funzione di sede delle Poste Italiane, oggi è stato riqualificato ad uso commerciale.

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche