Venipedia®

La tradizione ritiene che questa chiesa sia una tra le più antiche di Venezia; si ritiene che sia stata realizzata nel VII secolo e fu uno dei 25 luoghi di culto che vennero distrutti nell'incendio del 1106.

La dedica a San Nicolò, protettore di pescatori e marinai, è probabilmente da attribuire alla posizione geografica della stessa, in una zona estrema della città vicina alla terraferma e all'antica foce del Brenta.

La chiesa fu più volte rimaneggiata e della costruzione originaria rimane l'abside centrale, le colonne della navata e la piccola bifora presente nella facciata la quale presenta una struttura a capanna e un corpo rialzato rispetto alle due navate laterali.

Il campanile ha una struttura a pianta quadrata con canna in cotto, doppie leséne che si concludono con dei piccoli archetti, mentre nella cella campanaria sono presenti delle trifore. È presente il quadrante di un orologio con un monito sottostante in latino — Lethi vive, memor fugit hora — datato 1764, che ricorda alla comunità dei Mendicoli di tenere a mente la morte, visto che il tempo fugge, corre.

Il popolo che viveva intorno alla chiesa — i Mendicoli appunto — cercarono in tutte le maniere di occuparsi al meglio di essa, arrivarono ad indebitarsi e a chiedere aiuto economico al sacerdote Giovanni Piccioli — detto Prè Zanaiol — che si occupò di una serie di restauri.

Galleria immagini

Sfrutti a pieno i contenuti e la qualità di Venipedia, contribuisci a creare un futuro migliore grazie a Venipedia Virtuosa. Puoi disdire quando vuoi. Abbonati alla qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno (offerta limitata)

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati

Ottieni il massimo, rendi migliore il futuro. Attivamente.
Il tuo abbonamento ci aiuta a supportare le realtà meritevoli e contribuisce a creare un futuro migliore per tutti, grazie a Venipedia Virtuosa: insieme a noi, contribuisci infatti alla piantumazione costante di nuovi alberi in Amazzonia e allo sviluppo di nuove tecnologie per la rimozione del carbonio dall’atmosfera.

Nessun vincolo richiesto, puoi disdire quando vuoi.
Il tuo sistema di pagamento verrà addebitato automaticamente, in anticipo. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. Puoi disdire quando vuoi prima del successivo rinnovo. Gli abbonamenti rinnovati non sono rimborsabili. In caso di disdetta successiva alla data di rinnovo, avrai accesso per tutto il periodo attivo fino alla data di rinnovo successiva prevista, dopo la quale non avrai più accesso e nessun ulteriore importo ti sarà addebitato. Offerte e prezzi sono soggetti a cambiamento senza nessun preavviso.

Leggi anche