Venipedia®

Il primo documento che cita la chiesa di San Giovanni Evangelista risale al 1187, ma la tradizione fissa la data di fondazione nel 970 per opera della famiglia Badoer. La chiesa sorge nelle vicinanze della Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari e di fianco alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista.

Nei secoli, l'edificio ha subito diversi interventi di ristrutturazione, gli ultimi sostanziosi sono avvenuti nel XVII e XVIII secolo.

Nel 1759, infatti, l'architetto Bernardino Maccaruzzi  modificò l'architettura gotica, di cui restano ancora alcuni elementi come la volta a crociera e le strutture dell'abside e del presbiterio, trasformando la chiesa ad una sola navata quadrata con un soffitto piano, aprendo due cappelle rettangolari sul lato destro della chiesa e una sul lato sinistro.
Pure il campanile nel XVIII secolo venne ristrutturato radicalmente.

Galleria immagini

Il campanile

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche