Venipedia®

Fondata nel 1261, presso la chiesa di Sant'Apollinare, dalla confraternita devota a San Giovanni Evangelista, nel 1414 il vecchio ospizio per donne bisognose dalla famiglia Badoer venne acquistato e restaurato per fornire alla confraternita un luogo consono in cui riunirsi. I lavori della scuola terminarono nel 1420 mentre i lavori della facciata laterale, realizzata in gotico-fiorito, terminarono nel 1454.

All'esterno, nel 1481, si conclusero i lavori, iniziati nel 1478, per la realizzazione del portale del cortile d'entrata di Pietro Lombardo. Nel portale si possono notare i simboli della Scuola e di San Giovanni Evangelista, come la croce e l'aquila. Inizialmente il portale definiva l'area di proprietà della Scuola.

Successivamente nel 1498 venne realizzato per opera dell'architetto Mauro Codussi, confratello della Scuola, il monumentale scalone a due rampe convergenti.

Nel 1727 Giorgio Massari iniziò i necessari lavori di ristrutturazione, durante i quali riuscì pure a creare nuove sale, e li terminò nel 1732.

Gli interni della scuola vennero decorati con elementi strutturali ma anche con opere di grandi artisti come Tiziano, Giuseppe Angeli, Giambattista Tiepolo, Jacopo Marieschi, Edoardo Perini, Jacopo Guarana, Jacopo Palma il Giovane e tanti altri.

Fortunatamente, molte opere si salvarono dalla soppressione della Scuola e trasferimento presso la Zecca, com'era previsto dal decreto napoleonico, grazie ad alcuni cittadini che, nel 1857, trovarono i fondi e acquistarono l'edificio.

Galleria immagini

Il portale d'ingresso
Targa

Sfrutti a pieno i contenuti e la qualità di Venipedia, contribuisci a creare un futuro migliore grazie a Venipedia Virtuosa. Puoi disdire quando vuoi. Abbonati alla qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno (offerta limitata)

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati

Ottieni il massimo, rendi migliore il futuro. Attivamente.
Il tuo abbonamento ci aiuta a supportare le realtà meritevoli e contribuisce a creare un futuro migliore per tutti, grazie a Venipedia Virtuosa: insieme a noi, contribuisci infatti alla piantumazione costante di nuovi alberi in Amazzonia e allo sviluppo di nuove tecnologie per la rimozione del carbonio dall’atmosfera.

Nessun vincolo richiesto, puoi disdire quando vuoi.
Il tuo sistema di pagamento verrà addebitato automaticamente, in anticipo. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. Puoi disdire quando vuoi prima del successivo rinnovo. Gli abbonamenti rinnovati non sono rimborsabili. In caso di disdetta successiva alla data di rinnovo, avrai accesso per tutto il periodo attivo fino alla data di rinnovo successiva prevista, dopo la quale non avrai più accesso e nessun ulteriore importo ti sarà addebitato. Offerte e prezzi sono soggetti a cambiamento senza nessun preavviso.

Leggi anche