Venipedia®

L'edificio è databile intorno alla seconda metà del XVI secolo come testimonia l'epoca dello stemma, ancora ben visibile, della famiglia Barbarigo, che diede anche il nome alla residenza. 

E' composto dall'aggregazione di due palazzi adiacenti e questi sono da citare non tanto per caratteristiche significative dal punto di vista architettonico quanto per il loro affacciarsi sul Canal Grande, in confluenza con il rio della Maddalena e per la loro rappresentanza di una moda in voga nel tardo cinquecento rinascimentale: affrescare le facciate con allegorie pittoriche colorate. Le vie per accedere al palazzo sono due: dai portoni acquei e dalla corte posta nel retro, da cui però non si possono ammirare gli affreschi.

Proprio per la sua caratteristica di unione di due edifici, il risultato visivo è quello di una diversità di stili, colori, decorazioni e sfasamento delle misure. Per entrare nel dettaglio, guardando dal Canal Grande, il palazzetto di sinistra presenta due bifore con balconi a livello dei due piani nobili e coppie di monofore a sinistra, verso l'angolo esterno. Da notare sicuramente è il bellissimo bassorilievo quattrocentesco in pietra d'Istria che raffigura la Madonna della Misericordia, col mantello aperto per accogliere e proteggere i devoti raccolti in preghiera, posizionato tra i due piani, ovvero tra l'una e l'altra bifora con poggiolo. Sulla destra troviamo il palazzo vero e proprio, in stile tardorinascimentale cinquecentesco e che si nota per la presenza di due trifore con poggiolo e coppie di monofore sul lato destro, contraddistinte da archi a tutto sesto a chiusura di tutte le aperture e le cornici lineari marcapiano che suddividono geometricamente gli spazi.

Secondo l'uso del tempo la facciata contiene alcuni esempi superstiti di affreschi con soggetti allegorici fatti dal frescante Camillo Ballini che secondo alcuni fu seguace e collaboratore del più noto Jacopo Palma il Giovane mentre altri ritengono che lo stesso artista si considerasse allievo di Tiziano. Purtroppo i segni del tempo, e probabilmente di una certa incuria, si possono notare dalla ormai quasi irrimediabile scomparsa degli stessi.

Galleria immagini

L'immagine intera di Palazzo Barbarigo visto dall'acqua.
La Madonnina della Misericordia con il manto aperto ad accogliere i fedeli.
Particolare dello stemma della famiglia Barbarigo.

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche