Venipedia®

La sua realizzazione deriva dal culto dell'omonima santa il cui corpo, nel X secolo, venne trasportato all'isola di Torcello; questo, secondo la tradizione, sembrano le origini dell'edificio ma si hanno notizie certe solo in merito alla sua prima ristrutturazione (1297).

Subì numerose ristrutturazioni, anche a causa di eventi accidentali: nel 1410 una forte bufera abbattè il campanile mentre nel XVIII un incendio danneggiò la chiesa la quale potè essere ricostruita solo grazie al contributo in denaro della famiglia Donà.

All'interno, si presenta in un'unica navata, 4 altari alle pareti e due piccole cappelle di lato al presbiterio di forma quadrata.

Nel centro del Campo S. Fosca si trova una statua in bronzo del 1892 realizzata da Emilio Marsili, monumento a fra Paolo Sarpi consigliere religioso della Repubblica di Venezia, che fu aggredito e gravemente ferito da sicari papali la sera del 5 ottobre 1607, per essersi battuto a difesa della libertà e indipendenza della Repubblica Veneta dagli interventi della Curia papale.

Galleria immagini

Immagine intera della Chiesa di Santa Fosca.

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche