Venipedia®

Parco situato nel cuore della città di Mestre, a pochi passi dalla ex zona ospedale e annesso alla villa Querini, oggi sede di uffici del Comune di Venezia. È stato il primo giardino pubblico della città.

L'intero complesso, costituito dalla villa e dal parco, si può considerare un testimone diretto di quando i nobili veneziani avevano l'uso di possedere in terraferma ricche abitazioni corredate da giardini in fiore, alberi e broli (tipicamente aree recintate da mura o siepi adibite a orto e/o frutteto), generalmente usate per villeggiatura o per la conduzione di affari.

Si può considerare un parco cittadino di dimensioni discrete, interessato nel 2008 da un esperimento pilota di "giardinoterapia", una forma di aggregazione sociale che è molto utilizzata all'estero e ancora agli inizi in Italia, il cui cuore della terapia è la cura di piante e della loro crescita. Il parco è stato anche oggetto di ristrutturazione, arricchendolo con fioriere, una serra con gli attrezzi (oggi temporaneamente rimossa), un tavolo di lavoro, due fontane, varie panchine.

Il parco ospita anche alcune statue e una vera da pozzo con lo stemma dei Querini, oggi cancellato dal tempo.

Galleria immagini

Sfrutti a pieno i contenuti e la qualità di Venipedia, contribuisci a creare un futuro migliore grazie a Venipedia Virtuosa. Puoi disdire quando vuoi. Abbonati alla qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno (offerta limitata)

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati

Ottieni il massimo, rendi migliore il futuro. Attivamente.
Il tuo abbonamento ci aiuta a supportare le realtà meritevoli e contribuisce a creare un futuro migliore per tutti, grazie a Venipedia Virtuosa: insieme a noi, contribuisci infatti alla piantumazione costante di nuovi alberi in Amazzonia e allo sviluppo di nuove tecnologie per la rimozione del carbonio dall’atmosfera.

Nessun vincolo richiesto, puoi disdire quando vuoi.
Il tuo sistema di pagamento verrà addebitato automaticamente, in anticipo. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. Puoi disdire quando vuoi prima del successivo rinnovo. Gli abbonamenti rinnovati non sono rimborsabili. In caso di disdetta successiva alla data di rinnovo, avrai accesso per tutto il periodo attivo fino alla data di rinnovo successiva prevista, dopo la quale non avrai più accesso e nessun ulteriore importo ti sarà addebitato. Offerte e prezzi sono soggetti a cambiamento senza nessun preavviso.

Leggi anche