Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Read time: 2 mins

San Girolamo, Sacerdote e Dottore della Chiesa è il patrono di bibliotecari, studiosi e archeologi. Il titolo di Dottore è dovuto al vigore con il quale ha combattuto le eresie, al suo ampio sapere e alla traduzione della Bibbia.

Questa chiesa, localizzata in una zona appena fuori dai tradizionali circuiti turistici, si incontra poco dopo aver superato la zona dedicata al Ghetto di Venezia.

Poco sappiamo di questa chiesa, la sua costruzione risale alla metà del XIV secolo grazie ad alcune monache dell'ordine di Sant'Agostino. Si racconta che due monache in S. Maria degli Angeli di Murano, Bernarda Dotto e Girolama Lero, misero in piedi un convento sotto la regola di S. Agostino, intitolato a San Girolamo, appena fuori le mura di Treviso. Dopo poco, nel 1364, tornarono a Venezia e si ritirarono in una casa a San Vitale. Grazie alla generosità del sacerdote Giovanni Contarini, vennero innalzati convento e chiesa nell’attuale Fondamenta San Girolamo mantenendo la dedicazione al Santo Girolamo. Gli stabili vennero ampliati nel 1425, per ben due volte colpiti da un incendio (1456 e 1705) ed entrambe le volte, la prima per merito del Senato e la seconda per merito della carità dei fedeli, vennero sistemati. Con la ricostruzione del XVIII secolo venne, la chiesa venne riedificata quasi completamente su disegno di Domenico Rossi.

Solo con gli editti napoleonici di soppressione degli ordini religiosi, il monastero venne convertito ad usi privati.

La chiesa si distingue, oltre che per la sua imponente struttura, per l'opera pittorica di maggior rilievo presente al suo interno raffigurante San Girolamo di Jacopo Palma il Giovane.

Si narra che, il giorno sacro dedicato a San Girolamo, venissero nominati i principali magistrati in sostituzione di quelli che, terminato il loro mandato, uscivano di carica; in tale occasione, il doge dava solenne banchetto. Era considerato anche il giorno di inizio delle villeggiature dei Veneziani.

Altri luoghi da scoprire

Prima pubblicazione: Domenica, 27 Aprile 2014 — Ultimo aggiornamento: Martedì, 19 Settembre 2017

Missiva — La newsletter di Venipedia

Ricevi comodamente gli aggiornamenti, le anticipazioni e le novità di Venipedia nella tua casella postale.