Venipedia®

Detti veneziani ovvero A Venezia si dice ancora così

Di:
Vittoria Eugenio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Su 0 voto
Nessun voto

Lingua:

In commercio:

Formato:

Epub
, Mobi

Può essere richiesto in queste biblioteche:

  • Biblioteca Nazionale Marciana
  • Biblioteca Comunale di Marcon
  • Biblioteca Comunale Mirano
  • Biblioteca Civica di San Donà di Piave
  • Biblioteca del Centro Regionale di Cultura Veneta "Paola di Rosa Settembrini"

È  un'opera che visse una notevole popolarità. Attualmente fuori commercio, il libro ebbe fin dalla sua prima uscita una serie ininterrotta di ristampe e di riedizioni.
Questa è la riedizione in e-book della prima tiratura, nel 1967.
___

La parlata veneziana è una musica pettegola e simpatica nella quale ancor oggi si può cogliere il brioso e sapido umorismo che caratterizza e impronta di sé molte pagine del Goldoni, del Gozzi, del Gallina e di molti altri scrittorie poeti nostrani.

I detti veneziani sono una eco costante che tramanda il più delle volte leggende e storia vissuta.

La voce e il detto del popolo rappresentano in ogni modo l'opinione pubblica contemporanea o passata ed è inutile consultare per molti detti i noti dizionari veneziani, perché l’eventuale ricerca investe ed abbraccia tutto l'arco della storia e della vita veneziana del passato e del presente.

Molti sono i detti caduti in disuso per l'evoluzione e la corruzione del dialetto e per il costante dilatarsi della lingua italiana e molti quelli trasformati dal mutamento degli usi e dei costumi.

Per tale motivo si è pensato di raccogliere, affinché non scompaiano del tutto, quei detti che, in qualche modo si potevano giustificare storicamente o tradizionalmente, e che consentono di poter veramente cogliere l'animo e lo spirito del veneziano.

Per quanto riguarda i detti si troveranno delle lacune in questa raccolta, ma abbiamo ritenuto opportuno appuntare soprattutto quelli che ancora oggi risuonano nelle nostre calli e nei campielli. Ecco il perché del sottotitolo: A Venezia si dice ancora così.

Altri libri in scaffale su questo argomento