Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Tempo di lettura: 2 minuti

Chiamato anche Ponte di Calatrava, è l'ultimo ponte realizzato a Venezia e sicuramente il più moderno: la sua struttura è formata da acciaio dipinto di rosso e vetro temperato.

Rappresenta il quarto ponte sul Canal Grande il cui progetto è stato affidato, nel 1999, dal Comune di Venezia all'architetto e ingegnere Santiago Calatrava (per questo comunemente nominato Ponte di Calatrava) ed è stata inaugurato nove anni dopo.

Il ponte è costituito da un'unica arcata di 81 metri (la parte in acciaio), ha una lunghezza di 94 metri e un raggio di 180; la superficie varia da +3.20 metri all'inizio dei gradini fino a + 9.28 metri sul punto più alto.

Strutturalmente, è costituito da un arco centrale, due inferiori e due laterali; la parte in forma arcuata è composta interamente d'acciaio adeguatamente trattata in modo che possa resistere all'acqua della laguna. Gli archi sono uniti da delle travi denominate "costole" e queste ultime formano una cassa chiusa di tubi e pareti in acciaio.

Le due spalle hanno forma di mezza luna e sono ricoperte in pietra naturale d'Istria.

II parapetto è realizzato completamente in vetro temperato mentre la pavimentazione, per evitare scivolamenti agli attraversatori del ponte, è composta da delle parti in vetro di sicurezza (temperato) e da elementi in trachite. L'illuminazione parte dal basso per andare verso l'alto creando un effetto scenografico simile ad un sentiero luminoso; questo particolare effetto è potenziato anche dalle luci presenti all'interno del corrimano in ottone.

Per garantire ai passeggeri diversamente abili l'attraversamento del ponte è stata realizzata, da alcuni anni, la cosiddetta "ovovia", una cabina a forma di sfera appiattita.

Nel sito del Comune di Venezia, al ponte è stata riservata una sezione apposita.

Altri luoghi da scoprire

Prima pubblicazione: Venerdì, 01 Giugno 2012 — Ultimo aggiornamento: Venerdì, 26 Giugno 2015

Missiva — La newsletter di Venipedia

Ricevi comodamente gli aggiornamenti, le anticipazioni e le novità di Venipedia nella tua casella postale.