Venipedia®

Silvestro Valier fu il 109° doge della Serenissima (25 febbraio 1694- 5 luglio 1700).

Figlio del doge Bertuccio, aveva 64 anni (era nato il 28 marzo 1630) e la fama di esperto giocatore di carte: ne portava sempre un mazzo in tasca e quando perdeva scoppiava a ridere, facendo buon viso a cattivo gioco.

Contrariamente al padre era procuratore di S. Marco de supra, titolo che aveva comprato versando all’erario 20.500 ducati.

Ad appena 19 anni aveva sposato Elisabetta Querini, che fu poi eletta dogaressa in contrasto con la legge del 1646 che lo proibiva.

Anche Silvestro, come il padre morì di gotta e otto anni più tardi lo raggiunse la consorte, con lui sepolta nella Chiesa di S. Giovanni e Paolo (Castello).

 

(gidi)

Altre persone da conoscere

Pubblicato: Giovedì, 11 Aprile 2013 — Aggiornato: Mercoledì, 19 Giugno 2013