Venipedia®

Era nato il 26 settembre 1553 e aveva 77 anni.

Era un uomo di grande cultura, aveva studiato filosofia ed era stato nominato storiografo pubblico, ma alla fine scrisse soltanto sugli eventi che andavano dal 1597 al 1604.

Il suo fu un dogado assai breve e molto amaro: iniziò con una sconfitta militare a Valeggio (25 maggio 1630), alla quale seguì una pace senza soddisfazioni (Ratisbona, ottobre 1630), proseguì con l’esplosione della peste (giugno 1630) e si concluse con la sua morte il giorno dopo la posa della prima pietra del tempio votivo della Madonna della Salute che nella Chiesa di S. Marco egli stesso aveva solennemente annunciato di voler costruire per vincere il morbo.

Fu sepolto nella Chiesa di S. Maria Nova e i suoi resti furono dispersi quando l’edificio sacro venne demolito (1852). 

(gidi)

Galleria immagini

Incisione raffigurante il doge Nicolò Contarini
Lo stemma del doge Nicolò Contarini

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche