Venipedia®

Pasquale Cicogna fu l'88° doge della Serenissima (1585-1595).

Aveva 76 anni (era nato il 27 maggio 1509) ed era un uomo di grande esperienza e prestigio, ben voluto dal popolo e dai militari.

Aveva ottenuto benemerenze lottando contro i pirati, aveva governato Padova, Treviso, Corfù e Candia, era devoto e molto legato alla Chiesa dei Crociferi, lo si riteneva un santo.

Dal 24 dicembre 1583 era procuratore di S. Marco de citra.

Il suo fu un dogado tranquillo, all’esterno retto all’insegna della neutralità, mentre all’interno continuò l’abbellimento di Venezia e si costruì in pietra uno dei simboli della città, il Ponte di Rialto (1588).

Fu sepolto nella Chiesa dei Gesuiti (Cannaregio), il monumento opera dello scultore G. Campagna.

 

(gidi)

Scopri il libro-agenda sui Dogi veneziani
da collezionare e regalare: libro-agenda dei Dogi veneziani, agenda perpetua e libro.

Galleria immagini

Incisione raffigurante il doge Pasquale Cicogna
Lo stemma del doge Pasquale Cicogna

Altre persone da conoscere

Pubblicato: Venerdì, 05 Aprile 2013 — Aggiornato: Mercoledì, 19 Giugno 2013