Venipedia®

Ricevi un contenuto come questo, ogni giorno nella tua e-mail
Un contenuto al giorno, per te è la newsletter che ti tiene compagnia, alle 8 del mattino (e sì, puoi sospenderla quando vuoi).

Per attivarla accedi con il tuo account o creane uno nuovo.

Paoluccio Anafesto o Paulo di Oderzo fu il 1° doge della Serenissima. 

Dimmi di più

Con lui nacque il Dogado: tutte le isole della laguna da Grado a Cavarzere manifestarono una «volontà unificatrice» e, pur mantenendo ciascuna il proprio governo tribunizio, decisero di farsi guidare da un capo unico, il duca, più tardi chiamato venezianamente doge, e da qui l’espressione Dogado.

Secondo la storiografia più recente, Paoluccio (Paulicius) potrebbe derivare da un’errata trascrizione di Paulus Patricius, titolo attribuito all’esarca; egli sarebbe quindi lo stesso esarca di Ravenna Paolo.

In ogni caso, nelle mani del doge, non sottoposto ad alcun controllo istituzionale, si concentrarono le principali funzioni della pubblica amministrazione, mentre alla sua persona si legarono tutti gli abitanti del Dogado mediante giuramento di fedeltà.

La capitale del Dogado fu fissata ad Eraclea, che mantenne stretti rapporti con Costantinopoli, mentre la vicina Jesolo intrattenne contatti continui con i longobardi. Questo per dire che nel Dogado c’erano divisioni a non finire: oltre alle solite, naturali rivalità fra isola e isola, oltre ai fastidi provocati dai pirati con nocumento alla navigazione e quindi al commercio del sale (fonte vitale di scambio), c’era anche una rivalità politica che vedeva le più importanti famiglie schierate o con i longobardi o con i bizantini.

Paoluccio fu ucciso durante una rivolta capeggiata da fieri avversari.

(gidi)

Galleria immagini

Incisione raffigurante il doge Paoluccio Anafesto.

Fin dal primo giorno abbiamo scelto un approccio differente: non riempire le pagine di pubblicità, non dipendere da investitori esterni e rendere disponibili i contenuti accessibili per chiunque, perché crediamo che la cultura non debba avere barriere. In questi 8 lunghi anni abbiamo scelto l'indipendenza, costruendo e autofinanziando in modo autonomo ciò che è oggi l'unica enciclopedia sull'argomento Venezia, accessibile a tutti, in modo fresco e sempre innovativo, visitata da centinaia di migliaia di persone all'anno, da tutto il mondo. È anche la tua bussola personale, grazie alle mappe che ti mostrano dove sono i luoghi di cui parliamo e come arrivarci, semplicemente premendo un pulsante. Gratuitamente. La nostra indipendenza editoriale è vitale, solo in questo modo possiamo continuare a produrre sempre più contenuti di alta qualità, verificati e aggiornati. Solo così possiamo inventare, costruire e rendere disponibili strumenti innovativi. Ora abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno e ricevi la newsletter settimanale "Cinque dall'enciclopedia".

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Supporta Venipedia

Il tuo contributo non costituisce donazione, è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi. Il rinnovo di 29€ dell'abbonamento annuale è automatico. Puoi comunque metterlo in pausa o annullare il rinnovo, in qualunque momento, dalla tua area personale.

Leggi anche