Venipedia®

Ricevi un contenuto come questo, ogni giorno nella tua e-mail
Un contenuto al giorno, per te è la newsletter che ti tiene compagnia, alle 8 del mattino (e sì, puoi sospenderla quando vuoi).

Per attivarla accedi con il tuo account o creane uno nuovo.

Scendendo dalla fermata del vaporetto e dirigendosi verso Rialto, ci si imbatte subito in questo luogo di culto e nel relativo campo di San Silvestro.

Dimmi di più

La chiesa fu costruita nel IX secolo per volere della famiglia Andrearda o Giulia, ma diverse cronache ne attribuiscono la costruzione ad altre famiglie. Si ritiene che questo luogo di culto obbedisse ai patriarchi di Grado i quali, per motivi di salute, si erano trasferiti a Venezia in un palazzo in prossimità di Campo San Silvestro. Vi fu sacerdote Vittore, figlio del doge Orso I Partecipazio, salito al patriarcato di Grado nell'884.

Ebbe diverse ristrutturazioni, l'ultima risalente all'Ottocento, dal 1837 al 1843 su disegno degli architetti Santi e Meduna. Durante una di queste riqualificazioni del luogo, furono vendute molte preziose opere tranne il Battesimo di Cristo del Tintoretto.

La chiesa era sede della Corporazione dei Gondolieri, che qui si riunivano per discutere sull'attività della categoria.

In una casa sita nel Campo omonimo di San Silvestro abitava il celebre pittore Giorgio Barbarelli, detto il Giorgione mentre, nella parrocchia di San Silvestro, nacque il 16 aprile 1703 la poetessa Luisa Bergalli, moglie del conte Gasparo Gozzi.

Fin dal primo giorno abbiamo scelto un approccio differente: non riempire le pagine di pubblicità, non dipendere da investitori esterni e rendere disponibili i contenuti accessibili per chiunque, perché crediamo che la cultura non debba avere barriere. In questi 8 lunghi anni abbiamo scelto l'indipendenza, costruendo e autofinanziando in modo autonomo ciò che è oggi l'unica enciclopedia sull'argomento Venezia, accessibile a tutti, in modo fresco e sempre innovativo, visitata da centinaia di migliaia di persone all'anno, da tutto il mondo. È anche la tua bussola personale, grazie alle mappe che ti mostrano dove sono i luoghi di cui parliamo e come arrivarci, semplicemente premendo un pulsante. Gratuitamente. La nostra indipendenza editoriale è vitale, solo in questo modo possiamo continuare a produrre sempre più contenuti di alta qualità, verificati e aggiornati. Solo così possiamo inventare, costruire e rendere disponibili strumenti innovativi. Ora abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno e ricevi la newsletter settimanale "Cinque dall'enciclopedia".

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Supporta Venipedia

Il tuo contributo non costituisce donazione, è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi. Il rinnovo di 29€ dell'abbonamento annuale è automatico. Puoi comunque metterlo in pausa o annullare il rinnovo, in qualunque momento, dalla tua area personale.

Leggi anche