Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

William Merritt Chase (1849-1916) è stato un pittore innovativo che ha saputo ritrarre, attraverso una tecnica ispirata dall’osservazione dei maestri dell’arte europea antica e contemporanea, la vita della borghesia nordamericana. La Fondazione Musei Civici di Venezia ha voluto omaggiare la figura del grande artista statunitense presentando una retrospettiva – in assoluta anteprima europea – alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro; sono circa sessanta le opere di Chase provenienti da collezioni pubbliche e private USA. 

Venezia rappresenta una città d’elezione per Chase che, durante il soggiorno lagunare dal 1877 al 1878, si è confrontato con gli autori che lavoravano all'epoca in città; nel 1901 partecipò alla Biennale di Venezia.

William Merritt Chase, “A Comfortable Corner” (1888), © The Parrish Art Museum.
William Merritt Chase, “A Modern Magdalen” (1888), © Museum of Fine Arts Boston.
William Merritt Chase, “At The Seaside”(1892c.), © The Metropolitan Museum of Art.
William Merritt Chase, “Lydia Filed Emmet” (1892), © Brooklyn Museum of Art.
William Merritt Chase, “The Antiquary Shop” (1879), © Brooklyn Museum of Art.
William Merritt Chase, “The Open Air Breakfast” (1888c.), © Toledo Museum of Art.
William Merritt Chase, “The Song” (1907), © Crystal Bridges Museum of American Art.
William Merritt Chase, “The Young Orphan” (1884), © National Academy of Design New York.

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Prima pubblicazione: Mercoledì, 08 Marzo 2017 — Ultimo aggiornamento: Giovedì, 09 Marzo 2017