Venipedia®

Evento sportivo
Dom 26/10/2014

E' alle porte la nuova edizione di una delle manifestazioni sportive più amate e conosciute di Venezia: non solo un gesto atletico di notevole capacità ma anche un contenitore di eventi con una sensibilità particolare per la solidarietà.

Sono davvero tantissimi coloro che, da tutta Italia e da tutto il mondo, si lasciano ammaliare da questo evento internazionale che ormai da 29 anni costituisce un appuntamento fisso e imperdibile; non a caso, spesso le richieste di partecipazione superano la capienza massima consentita.

Quest'anno i 2.000 posti disponibili per partecipare alla gara non competitiva di 10 chilometri VM10KM, da Parco San Giuliano a Riva Sette Martiri, sono stati assegnati in sole due settimane mentre risultano essere più di 6.000 coloro che si sono iscritti alla maratona completa. A questi dati già sbalorditivi, vanno aggiunte le 15.000 presenze, principalmente giovani e famiglie, registrate alle tre Family Run organizzate a Mestre, nella Riviera del Brenta e a San Donà di Piave. 

Crediamo possa essere davvero affascinante poter percorrere alcuni dei paesi della Riviera del Brenta e finire nella città più bella e particolare al mondo. Il patos dell’atto sportivo non è vissuto solo dai maratoneti ma anche dal pubblico che assiste e incita i partecipanti a non mollare e continuare la sfida con loro stessi. In questa edizione è stato attivato anche il servizio Venicemarathon Pacer Superstar by Asics, un gruppo di atleti a disposizione dei maratoneti che aiuteranno i partecipanti a concludere la maratona restando all'interno del proprio tempo obiettivo.

Il percorso, come da consuetudine, è di Km 42,195 e prevede la partenza da Stra, prosegue per la Riviera del Brenta, Marghera, Mestre - Parco San Giuliano, Ponte della Libertà, Venezia Centro Storico fino ad arrivare a Riva dei Sette Martiri. Grazie all'iniziativa, riproposta anche quest'anno, Anima la maratona, l'itinerario sarà vivacizzato da gruppi musicali amatoriali di Venezia, Mestre e dintorni e il pubblico, oltre ai partecipanti alla gara, sarà così piacevolmente intrattenuto.

Il Parco di San Giuliano si trasformerà in contenitore di eventi: Exposport, la Fiera dello Sport e del Tempo Libero e CONI Open sport, progetto nato per avvicinare e incentivare lo sport.

Al solito, Venice Marathon non è associata solo allo sport ma anche al sociale e quest'anno gli organizzatori hanno voluto fare un passo avanti, coinvolgendo gli stessi runners nel gesto di solidarietà legato all'evento sportivo. Il corridore potrà, pertanto, scegliere quale delle organizzazioni no profit sostenere, impegnandosi a contribuire alla sua raccolta fondi ottenendo in cambio la possibilità di correre con il pettorale del progetto che ha deciso di sostere; sono 16 le organizzazioni che hanno deciso di aderire al Charity Program della Venicemarathon. 

Le forme di solidarietà non si fermeranno qui: anche quest'anno sono confermati i progetti “Venezia accessibile: a Venezia le barriere si superano di corsa” che permette a tutta la cittadinanza di usufruire delle rampe posizionate su 12 ponti interessanti dalla maratona fino a febbraio 2015 e Venice Art of All che rende una zona della città lagunare e i suoi luoghi di cultura fruibili e accessibili (fino al 15 giugno prossimo) anche a persone diversamente abili.

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Pubblicato: Venerdì, 24 Ottobre 2014 — Aggiornato: Venerdì, 24 Ottobre 2014