Venipedia®

Evento tradizionale
da Sab 06/06/2015 a Dom 07/06/2015
Sedi varie

Torna in acque veneziane l'avvincente manifestazione remiera su galeoni a otto vogatori che vede la partecipazione degli equipaggi delle quattro città marinare che nel Medioevo hanno segnato la storia dell'intero bacino Mediterraneo: Amalfi, Genova, Pisa e Venezia.

Sabato 6 e domenica 7 giugno 2015 si svolgerà a Venezia la 60^ edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare istituita nella metà degli anni Cinquanta per rievocare il periodo storico medievale in cui le quattro realtà marinare italiane — Amalfi, Genova, Pisa e Venezia — ricoprirono un ruolo di supremazia nel Mediterraneo.

Come succede ogni anno, l'evento unisce l'ambito storico-culturale e la competizione sportiva a colpi di remi. Il solenne corteo storico è caratterizzato da una serie di sfilate dei figuranti in costumi d'epoca — riprodotti da antichi modelli — bandiere, trombe e tamburi ed ogni città marinara ricorderà un particolare episodio della loro storia e interpreterà personaggi di spicco. Per quanto riguarda la città lagunare, sarà omaggiata Caterina Cornaro, che, dopo la morte del marito Giacomo Lusigano, lo succedette al trono di Cipro ed in particolare sarà ricordato l'episodio del dono dell'isola cipriota alla Serenissima Repubblica.

Nella gara sportiva si sfideranno gli equipaggi remieri delle 4 città, ognuno dei quali composto da 8 vogatori e un timoniere, a bordo di imbarcazioni realizzate in vetroresina. Le prime imbarcazioni impegnate nella regata vennero commissionate alla Cooperativa Gondolieri di Venezia, su modello delle antiche Feluche di rappresentanza. Le quattro fazioni concorrenti, saranno contraddistinte da un colore e da un'immagine in prua: il colore azzurro e il cavallo alato di Amalfi, il colore bianco e il drago di Genova, il colore rosso e l'aquila di Pisa e infine il colore verde e il leone alato di Venezia. Le imbarcazioni percorreranno il Bacino di S. Marco per duemila metri da Riva degli Schiavoni al Molo S. Marco.

La polena che per prima taglierà il traguardo avrà la vittoria e riceverà l'ambito premio in oro e argento realizzato dalla Scuola Orafa Fiorentina raffigurante un galeone a remi sorretto da 4 ippocampi, sotto al quale compaiono gli stemmi delle Quattro Repubbliche. Il trofeo rimane nelle mani della città vincitrice per un anno, per poi essere rimesso in palio in occasione della Regata successiva.

Sabato 6 giugno

Regata dei Gozzi e cerimonia di presentazione degli Equipaggi delle Quattro Antiche Repubbliche Marinare Italiane in Arsenale Nord

ore 17.30 – Prima regata dei gozzi
ore 17.45 – Seconda regata dei gozzi
ore 18.00 – Presentazione degli equipaggi delle Quattro Antiche Repubbliche Marinare Italiane in Arsenale
ore 18.30 – Finale terzo e quarto posto
ore 18.45 – Finale primo e secondo posto a seguire premiazione e brindisi

Domenica 7 giugno

ore 17.00 – Corteo Storico: Inizio della sfilata delle quattro delegazioni in costume di Pisa, Amalfi, Genova, Venezia
ore 18.15 – Regata dei Galeoni: il via sarà dato all’altezza dei Giardini di S. Elena

Tra le curiosità ricordiamo la 56ma edizione, piuttosto incredibile e inedita senza nessun vincitore, che ha visto la squalifica dei primi tre classificati – Amalfi, prima al fotofinish, seguita da Pisa e Genova – dopo un lungo confronto interno della giuria, dando la vittoria a Venezia, che però ha rifiutato: «Venezia non può vincere in questo modo». Da quell'edizione ora le corsie sono segnate in modo più significativo, in linea.

Le ultime tre edizioni sono state vinte prima da Amalfi (la 57ma edizione) e da Venezia nelle ultime due (la 58ma e la 59ma), che dovrà quindi battersi per il mantenimento del titolo, provando ad infilare la terza vittoria consecutiva.

Modifiche agli orari dei trasporti locali ACTV

Come in altre manifestazioni simili, gli orari dei trasporti locali subiranno alcune modifiche. Ecco il calendario delle modifiche.

Se non visualizzi la tabella, aprila direttamente su Scribd.

Leggi anche