Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Evento culturale
Mer 22/11/2017
Biblioteca Nazionale Marciana
Ingresso gratuito
Inserito da Biblioteca Nazionale Marciana

Helicotrema - festival audio registrato e il Servizio Libro Parlato della Biblioteca Nazionale Marciana collaborano per offrire due pomeriggi di ascolti aperti al pubblico legati a composizioni sonore contemporanee e alla divulgazione del progetto Libro Parlato alla cittadinanza.  

Mercoledì 22 novembre, alle ore 17.00, la Biblioteca Nazionale Marciana ospiterà nelle sue sale Monumentali (ingresso da Piazzetta San Marco 13/a, Venezia) il primo appuntamento del Festival Helicotrema.

L’incontro, dal titolo: “Fondamenta delle Voci - L'archivio del Libro Parlato incontra l'archivio del Festival Helicotrema”, sarà dedicato a diverse immagini della città di Venezia e partirà dall'ascolto della lettura di Fondamenta degli Incurabili di Iosif Brodskij combinata con alcuni paesaggi sonori e racconti legati alla città raccolti in diverse edizioni del festival.

Il Servizio Libro Parlato Lions, rivolto a non vedenti, ipovedenti e dislessici, è attivo nella Biblioteca Marciana dal 2008. La banca dati  nazionale del Libro Parlato Lions raccoglie più di 9000 audiolibri dai classici a libri per ragazzi a romanzi contemporanei.

La Biblioteca Marciana con il Servizio Libro Parlato fa parte di una rete di istituzioni veneziane che valorizza l’inclusività dei patrimoni culturali cittadini, collaborando con eventi ed iniziative, e coordina la produzione degli audio libri da parte dei donatori di voce, formandoli ed editando le registrazioni. Oltre che ospitare una cabina registrazione, il servizio forma la comunità dei donatori di voce per permettere di collaborare al progetto in piena autonomia anche dalla propria abitazione. Per collaborare e diventare donatori di voce: libroparlato@marciana.venezia.sbn.it

Helicotremaè un festival che presenta una programmazione di brani audio registrati, e si pone come obiettivo di indagare le possibilità di un ambiente e di una forma di ascolto collettiva, come accadeva nei primi decenni delle trasmissioni radiofoniche. Per la sua sesta edizione, il festival torna con un’edizione tutta veneziana grazie alla collaborazione e al sostegno di diverse istituzioni che permetteranno di esplorare la città attraverso occasioni di ascolto aperte a tutti.

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Pubblicato: Martedì, 07 Novembre 2017 — Aggiornato: Mercoledì, 08 Novembre 2017