Venipedia®

Esposizione
da Mar 26/08/2014 a Ven 19/09/2014
Biblioteca Hugo Pratt

La Municipalità di Lido e Pellestrina rende omaggio al grande Maestro che durante la sua carriera elaborò una sorta di "scrittura pittorica" attraverso segni ordinati posti in sequenza. Un uomo che ha lasciato un segno indelebile nell'arte contemporanea.

Lo spazio espositivo della Biblioteca e Centro Culturale "Hugo Pratt" del Lido di Venezia, dal 26 agosto al 19 settembre 2014, ospiterà una mostra d'arte in ricordo del grande pittore e incisore italiano Riccardo Licata, scomparso nel febbraio di quest'anno. 

L'esposizione, allestita in collaborazione con il Centro Internazionale della Grafica di Venezia, presenta opere realizzate dal Maestro tra gli anni Settanta e il Duemila, alcune incise e altre create utilizzando tecniche diverse che scandiscono passaggi importanti nella carriera dell’artista. La mostra accoglie anche l'anima artistica riservata alla parola e alla poesia comprendendo i libri d'artista editati dal Centro e quelli firmati da Licata con opere prodotte per Il libro della Notte, Marco Polo, Mare mar e Madre e mare.

Riccardo Licata, torinese d'origine, si trasferì nella città lagunare a partire dal 1946 dove frequentò prima il Liceo artistico e poi l'Accademi delle Belle Arti. Ricco e variegato fu il suo percorso creativo che nacque come autore di mosaici, arazzi e vetri dipinti per spaziare poi alla grafica dal 1954. 

Questa mostra rappresenta il quarto appuntamento espositivo per il nuovo centro culturale lidense aperto qualche mese fa e che ha ospitato prima gli acquerelli di Lele Vianello, poi le fotografie di Anna Zemella (Algario) e per terzo le tele di Elias Benavides (Vinegia). L'esposizione sarà inaugurata martedì 26 agosto, alle ore 18.00 e sarà accessibile durante la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.

Leggi anche