Venipedia®

Evento culturale
da Sab 10/05/2014 a Dom 11/05/2014
Museo d’Arte Orientale

Un viaggio fisico, spirituale e mentale per conoscere l'arte decorativa più raffinata del Giappone, tramandata oralmente per oltre 1600 anni. 

Il Museo d'Arte Orientale apre le porte al ricamo tradizionale giapponese, una disciplina millenaria e affascinante; un'occasione unica per conoscere quest'arte dell'Oriente e ammirare l'ampio patrimonio tessile della collezione. 

Il museo ospita più di 900 esemplari tessili rari e pregiati che rievocano la tradizione giapponese (kosode, obi, costumi teatrali, vesti di foggia maschile, tessuti piani e operati), quella cinese (abiti imperiali e accessori) e infine quella indonesiana (batik originali). 

Sabato 10 e domenica 11 maggio ci si potrà immergere nel Nui dō grazie ai preziosi insegnamenti e consigli di Stefania Iacomi, maestra di ricamo tradizionale certificata dal Japanese Embroidery Center (JEC).

Il percorso immersivo in questa meravigliosa arte decorativa prevede una conferenza di tre ore durante la quale, dopo una breve introduzione, verranno presentate  le tecniche e i materiali tradizionali concretamente utilizzati in alcuni degli abiti di pregio conservati nel Museo ed esposti nella sala VIII (sabato 10 maggio, dalle 10:00 alle 13:00, su prenotazione massimo 40 partecipanti) e tre sessioni pratiche gratuite a cui potranno partecipare, su prenotazione, massimo 6 persone per ogni workshop (sabato 10 maggio, dalle 15:00 alle 18:00 mentre domenica 11 maggio, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00).

Durante lo svolgimento del workshop, l'insegnate fornirà le basi per l’approccio al ricamo giapponese e l'organizzazione fornirà i materiali necessari al ricamo (ogni partecipante avrà in dotazione un telaio, dei fili di seta preziosi e aghi giapponesi artigianali).

 

Galleria immagini

Leggi anche