Venipedia®

Convegno
Ven 05/12/2014
Ca’ Dolfin

In occasione del 70° anniversario della morte di Silvio Trentin viene organizzata una giornata di studio dedicata alla sua figura di giurista, professore universitario e vigoroso antifascista italiano.  

Silvio Trentin (1885-1944) fu il più giovane insegnante di diritto in Italia che a soli 24 anni iniziò ad insegnare in diverse università italiane per poi giungere nel 1923 a Ca' Foscari di Venezia. Durante il fascismo, precisamente nel 1926, decise di rinunciare a tutto e di andare in esilio in Francia. Nonostante il distacco dal suo Paese, non smise un momento di lottare contro il fascismo italiano e nel 1941 fu il leader e il fondatore del programma del movimento "Libérer et Fédérer". Due anni dopo rientrò in Italia per guidare l'ultima battaglia verso la liberazione ma solo la malattia prima e la morte poi lo fermò nel suo obiettivo. Durante la degenza, imbastì le basi di una Costituzione Italiana del dopoguerra. 

In poche righe abbiamo sintetizzato i motivi per cui quest'uomo di cuore, coerente con se stesso e con la sua Patria, determinato e carismatico merita di essere ricordato in occasione dei Settantanni trascorsi dall'anno della sua morte.

Venerdì 5 dicembre 2014, presso l'Università Ca’ Foscari di Venezia nell'Aula Magna a lui intitolata a Ca' Dolfin, una ricca giornata di studio legato al tema del Liberare e Federare, per conoscere un pò più a fondo le gesta compiute dal grande antifascista italiano. Saranno sviscerate tutte le vicissitudini legate a Silvio Trentin, tutte le esperienze di vita vissute, le evoluzioni del metodo giuridico in contrapposizione con la difficile relazione tra diritto e fascismo, il pensiero federalista in rapporto con l'idea di autogoverno di Trentin, l'esperienza della Prima guerra mondiale e quella dell'esilio francofono, la militanza di Trentin nel Partito d'azione veneto, il contributo della Resistenza al progetto di costruzione europea e alle relazioni internazionali. 

L'evento è organizzato da l'Iveser - Istituto Veneziano per la Storia della Resistenza e della società contemporanea, l'Università Ca' Foscari (Rettorato, Dipartimento di Studi Umanistici, Dipartimento di Economia) e il Centro Studi Trentin in collaborazione con la Famiglia Trentin, il Dottorato in Studi Storici, Geografici, Antropologici, la Regione del Veneto, il Comune di Venezia e la Deputazione di Storia Patria per le Venezia.

All'inizio del prossimo anno, nella Biblioteca Civica di Jesolo sarà allestita la mostra fotografica “Silvio Trentin e la Grande Guerra” e saranno presentati gli Itinerari trentiniani nel basso Piave.

Leggi anche