Venipedia®

Interesse pubblico
Ven 15/03/2019
Sedi varie
Ingresso gratuito

Per una volta un venerdì che non sarà il solito sciopero, ma una movimentazione davvero di interesse globale e trasversale: per il futuro del clima e della sostenibilità, da cui dipendiamo tutti. Tutto grazie a Greta Thunberg, una sedicenne che sta cambiando il mondo.

Greta è una piccola grande donna svedese di 16 anni che lo scorso anno ha iniziato una sua campagna di scioperi personali, con lo scopo di sensibilizzare il suo governo ad adottare seri provvedimenti in favore della lotta al cambiamento climatico e della qualità del clima e del futuro di tutti.

In Venipedia la seguiamo dallo scorso settembre 2018, mese in cui abbiamo scoperto la sua attività grazie ad un articolo del Guardian. Per qualche motivo — forse per la sua dedizione, la sua serietà con cui ha sempre preso seriamente i suoi scioperi, ma anche la chiarezza di idee che ha sempre dimostrato — ci è subito piaciuta e l'abbiamo seguita sempre con molto interesse, e il fatto che stia riscuotendo l'attenzione che merita ci fa un grande piacere.

Una delle peculiarità decisamente più interessanti della sua azione è quella di essere diventata il volto "ufficiale" del cambiamento climatico moderno, penetrante e con una grandissima presa verso i giovani, che hanno risposto con grande entusiasmo e reattività, traducibile oggi nel primo movimento giovanile globale organizzato, sotto il nome di Fridays For Future, in seguito alla decisione di Greta di sedersi ogni venerdì davanti al parlamento svedese finché lo stesso non prenda seri provvedimenti in merito al cambiamento climatico.

Il 15 marzo 2019 è la data scelta per il primo sciopero di portata planetaria, a cui si stanno aggiungendo sempre più persone e sempre più città, in tutto il mondo.

Lo sciopero è nato dagli studenti e si è rivolto inizialmente agli studenti, ma l'invito e la partecipazione si è allargato a chiunque voglia manifestare il proprio dissenso sullo scarso impegno nei confronti della seria crisi climatica attualmente in corso da parte dei governi di tutto il mondo, soprattutto considerando il pochissimo tempo che è stato determinato da esperti di tutto il pianeta per risolvere il problema.

L'attenzione al clima, come si può riscontrare, sta ormai impegnando tantissime persone nel mondo — a cui noi per il momento partecipiamo con azioni dirette, come aver messo da qualche anno i nostri uffici al 100% in energie rinnovabili, ma che presto amplieremo attraverso il nostro programma Venipedia® Sostenibile — , non ultimo Leonardo DiCaprio che ha finanziato il progetto One Earth Climate Model, un modello che dimostra come la conversione ad energie rinnovabili e una decisa migliore qualità ambientale sia possibile ed economicamente sostenibile, in tempi brevi.

Tutti noi siamo quindi invitati a partecipare al primo evento Fridays For Future, in qualunque modo sia possibile, per far arrivare una voce assordante verso chi è al momento al timone di strutture importanti per il nostro futuro. Anche a Venezia è già stato organizzato un evento, così come in altre parti del Veneto. 

Per altro, Venezia è quanto mai uno dei luoghi più sensibili al cambiamento climatico, per innumerevoli motivi non legati solo al livello del mare, che affronteremo meglio nei prossimi mesi.

Chiunque voglia condividere messaggi, foto e video in merito all'evento può usare i due hashtag #Fridaysforfuture e #Climatestrike.

Da parte nostra, non serve dirlo, questa iniziativa ha il nostro pieno e totale supporto e il miglior augurio di riuscita.

Ti potrebbe interessare anche...

Pubblicato: Giovedì, 14 Marzo 2019 — Aggiornato: Giovedì, 14 Marzo 2019