Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Tempo di lettura: 4 minuti

E' stata ufficialmente inaugurata la nuova sezione dedicata ai Dogi, alle loro gesta, alla loro storia e ad altri argomenti a loro collegati. La giornata di presentazione della nuova sezione, presso le meravigliose Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, è stata splendida e lo è stata ancora di più per la presenza di numerosi appassionati che ci hanno seguito nonostante il sole che brillava sulla laguna. Questo vale un ringraziamento doppio, per tutti.

Si apre così la "stagione" dei Dogi su Venipedia.

Dopo vari mesi di lavoro e preparazione della nuova sezione, i Dogi vedono finalmente la luce su Venipedia, "ritornano" a Venezia e nel resto del mondo con le loro storie, le loro personalità e quel particolare "universo" che li ha circondati per oltre mille anni di storia. Conosciuti, ma anche sconosciuti nella loro completezza.

E lo fanno in modo nuovo, innovativo e fresco.

Con qualche chicca aggiuntiva.

Oltre ad un cappello introduttivo, infatti, che descrive la figura e la storia del doge, si trovano all'interno della sezione anche vari approfondimenti che trattano il ruolo e la funzione del doge, descrivono come si svolgevano le elezioni dogali, spiegano cos'è il corno dogale e ci portano a conoscenza della compagna del doge, ovvero la dogaressa. Ogni doge è raffigurato in testata della scheda a lui dedicata in modo fresco, con una versione più "pop" di incisioni d'epoca che lo ritrae. Le schede e gli approfondimenti sono curati dal prof. Giovanni Distefano, già autore dell'enciclopedia cartacea di Venezia insieme ad altri vari testi e progetti cartacei che ha pubblicato attraverso la sua casa editrice Supernova, e Daniela Zamburlin, giornalista, co-direttrice della rivista Nexus (Ed. Supernova) e autrice di vari testi su Venezia, i Dogi e le Dogaresse.

Una sezione che anticipa un altro progetto a cui stiamo lavorando è la pagina che parla delle cartoline dei Dogi, una vera rarità, di cui se ne può trovare un breve assaggio e il cui vero approfondimento sarà pubblicato prossimamente, sempre qui su Venipedia. Un anticipo su ciò che sarà il Museo virtuale della Cartolina veneziana, un'esclusiva di Venipedia il cui curatore è Michele Rossi, un nome noto e di alto livello nel settore del collezionismo.

La parte più innovativa della sezione è "I Dogi nel tempo", una vera e propria linea temporale facilmente consultabile che per la prima volta riesce a mettere in una prospettiva diversa il susseguirsi dei Dogi nel tempo, durante tutti i mille e più anni di storia. Uno strumento di consultazione e di studio importante, che permette di comprendere meglio anche come in certi periodi storici ci sia stata una concentrazione di Dogi, mentre in altri le cariche siano state più longeve.

E' dunque un progetto collettivo, che insieme al Comitato Venezia siamo riusciti a portare in luce in tempi brevi e che ora è finalmente a disposizione di tutti.

Una conferma che la nostra volontà di interagire con il territorio, con i vari talenti che lo popolano e che amano Venezia, è una scelta importante e che offre risultati altrettanto importanti.

E interagire con il territorio significa anche offrire un evento di presentazione a tutto tondo, dove l'alternarsi delle voci dei relatori è stato intervallato a sua volta da musiche originali veneziane, eseguite dai musicisti Stefano Scutari e Daniele Galletta, che oltre ad aver "alleggerito" le relazioni di ognuno di noi, ci hanno anche portato nelle varie epoche della musica veneziana. Saranno anche i protagonisti di una futura sezione di Venipedia, in preparazione... ma di cui, seppur risulta facilmente intuibile l'argomento, non sveliamo ancora nulla.

Per finire, tutto questo è stato possibile anche grazie al supporto dei componenti del Comitato Venezia, in particolare Gaia Valentina Bianchini, che tra le altre cose ha aiutato il progetto nella sua vocalizzazione. Si, perché ogni scheda e argomento della sezione dedicata ai Dogi è anche vocalizzata.

E naturalmente, la diretta è stata possibile grazie al prezioso contributo di Marco Patron, in postazione di comando di Venipedia TV.

Infine, un prezioso ringraziamento va ovviamente indirizzato verso tutti gli appassionati che sono stati con noi presso la Biblioteca Nazionale Marciana, il cui vicedirettore Marcello Brusegan ne ha fatto gli onori di casa e partecipato alla giornata con qualche interessante aneddoto in tema, nonostante la splendida giornata di sole che brillava su Venezia, dopo tanta pioggia.

Per tutti questi motivi e per la ottima riuscita di questo "progetto nel progetto", non posso che essere onorato ed entusiasta di annunciare l'apertura al pubblico di questa nuova sezione.

Ed è solo l'inizio.

Ecco a voi i Dogi, godeteveli, perché ci sono altre novità in arrivo!

E per chi vuole vedere la registrazione della diretta dell'evento, è disponibile su Venipedia TV.

Restate connessi,
un Venipediano come voi.

-- Marco Trevisan 

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Prima pubblicazione: Venerdì, 07 Giugno 2013 — Ultimo aggiornamento: Venerdì, 07 Giugno 2013

Missiva — La newsletter di Venipedia

Ricevi comodamente gli aggiornamenti, le anticipazioni e le novità di Venipedia nella tua casella postale.