Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Tempo di lettura: 2 minuti

Esattamente oggi, a distanza di 300 anni, nasceva un personaggio eclettico, che fu uno dei più importanti intellettuali del Settecento, nonché uno dei più prolifici ed intelligenti ambasciatori nel mondo e importante narratore di paesi stranieri e racconti di viaggi. Il Comitato regionale per le celebrazioni del III centenario dalla nascita di Francesco Algarotti 1712-2012 ha voluto omaggiarlo con una serie di iniziative interessanti, e noi con loro.

“Giuro che mi sarebbe più caro stare un giorno in compagnia sua e di parlare di pittura che tutti li divertimenti di questa villa, che mi creda non è pochi”

Così diceva Giambattista Tiepolo a Francesco Algarotti, nel 1743 a Montecchio.

Ed è in questo terzo centenario della sua nascita che la Regione del Veneto, la Fondazione Giorgio Cini e l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti festeggiano e ricordano un personaggio poliedrico e di spicco in un momento importante della Serenissima. Il Comitato regionale per le celebrazioni del III centenario dalla nascita di Francesco Algarotti 1712-2012 ha voluto celebrare Algarotti per rinnovare l’interesse su un personaggio eclettico e per approfondire uno dei momenti più gloriosi dell’influenza culturale della Serenissima in Europa.

Così, attraverso una serie di iniziative previste per oggi e domani, si terrà un convegno il cui tema, riportandolo dall'opuscolo ufficiale:

Il convegno, con la partecipazione di studiosi e specialisti di varie discipline storiche e letterarie, intende approfondire, nella ricorrenza centenaria, una riflessione su una delle personalità più significative del Settecento veneziano, che seppe, grazie alla molteplicità degli interessi e alla vastità delle conoscenze sia in campo umanistico che scientifico, allacciare una fitta rete di relazioni con i più diversi ambienti della cultura europea. In particolare, le giornate di studio promosse dall’Istituto cercheranno di approfondire anzitutto gli aspetti riguardanti la formazione culturale del patrizio veneto, i suoi carteggi più significativi, i contatti con la corte di San Pietroburgo, i rapporti con l’ambiente scientifico inglese e in particolare con Newton e altri aspetti riguardanti il suo contributo alle conoscenze artistiche, letterarie e scientifiche del Settecento.

A Venezia ricordiamo anche l'esistenza dell'Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco Algarotti”, che comprende l'istituto tecnico turistico omonimo e l'istituto tecnico commerciale "Paolo Sarpi".

Ma chi era costui? Scopriamolo insieme nella scheda a lui dedicata.

Quando si dice... 300 anni e non sentirli, ma restare vivi e vegeti nella memoria perpetua del tempo.

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Prima pubblicazione: Martedì, 11 Dicembre 2012 — Ultimo aggiornamento: Domenica, 01 Settembre 2013

Missiva — La newsletter di Venipedia

Ricevi comodamente gli aggiornamenti, le anticipazioni e le novità di Venipedia nella tua casella postale.