Venipedia®

Esposizione
da Sab 05/12/2015 a Sab 23/01/2016
Palazzo Franchetti
Ingresso gratuito

In occasione del bicentenario dell'Archivio di Stato di Venezia, una mostra documentaria racconta la storia della città lagunare, dalle origini fino alla prima guerra mondiale.

1815-2015: due secoli di vita dell'Archivio di Stato di Venezia, fondato per volere dell’imperatore d’Austria Francesco I il 13 dicembre attraverso sovrano rescritto. Il provvedimento stabiliva che tutta la documentazione prodotta dall’estinta Repubblica di Venezia venisse concentrata in un’unica grande sede. Questa sede fu l'ex convento francescano di Santa Maria dei Frari, luogo dove è tuttora presente l’Istituzione. Solo successivamente giunsero le allocazioni sussidiarie alla Giudecca e a Mestre, per formare tutte e tre insieme la bellezza di circa 70 chilometri di scaffali dove trovano posto più di 800 fondi archivistici, molti dei quali ancora disposti secondo il progetto ideato dal primo direttore dell'Archivio, Giacomo Chiodo. 

Dal 1815, ininterrottamente, l'Istituto conserva il patrimonio documentario della Repubblica di Venezia, dei monasteri e dei conventi soppressi in età napoleonica, delle corporazioni d’arte e mestiere e delle scuole di devozione, cui si sono via via aggiunte le carte dei governi che si sono succeduti nel Veneto fino all’unificazione nazionale, proseguendo a tutt’oggi con i versamenti in continuo incremento degli uffici dell’Italia repubblicana. 

La mostra proporrà documentazione rappresentativa dei vari periodi storici, dalle origini fino alla Grande Guerra, in particolare si toccheranno le tematiche legate alla struttura istituzionale dello Stato veneziano, alle relazioni diplomatiche con l'Oriente e l'Occidente, alla gestione del territorio, alle reti commerciali, del tessuto economico e produttivo, del mondo artistico, dell'ambito religioso e assistenziale, delle trasformazioni della città e dei riflessi della politica nell'Otto e Novecento. Non mancherà una sezione dedicata ai momenti salienti della storia dell'Archivio di Stato Veneziano.

L'esposizione, organizzata dall'Archivio di Stato di Venezia e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e in collaborazione con l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e l'École polytechnique fédérale de Lausanne, è visitabile gratuitamente fino al 23 gennaio 2016, dal lunedì al sabato e dalle 10:00 alle 18:00, esclusi i festivi. I sabati 9, 16 e 23 gennaio e i lunedì 11 e 18 gennaio sono previste visite guidate rispettivamente alle 15:00 e alle 15:30.

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Pubblicato: Lunedì, 21 Dicembre 2015 — Aggiornato: Lunedì, 21 Dicembre 2015