Venipedia®

Evento culturale
Ven 21/06/2019
Museo di Palazzo Grimani, Museo Nazionale di Villa Pisani
Info ingresso non disponibile
Inserito da Polo Museale del Veneto

I venerdì all'IVBC | Appuntamenti sul restauro e la conservazione dei beni culturali |

PRIMO INCONTRO:  21 Giugno 2019 ore 15.00 | Palazzo Grimani Venezia

Il restauro dei dipinti murali in Veneto dagli anni Quaranta agli anni Ottanta del Novecento e l'attività di Michelangelo Muraro.

Relatori: Palo Bensi, Annamaria D’Ottavi, Martina Serafin.

L’Istituto Veneto per i Beni Culturali presenta insieme a Palazzo Grimani (Polo Museale del Veneto) un incontro sugli interventi di restauro dei dipinti murali a Venezia e nel Veneto nel dopoguerra. Questo studio è stato presentato dai relatori nel 2018 al 34° Convegno di Bressanone “Scienza e Beni Culturali” e al Convegno di Trento “Lo Stato dell'Arte”.
I temi dell’incontro:
 Lo studio delle tecniche esecutive e delle condizioni di conservazione: il caso di Michelangelo Muraro funzionario di Soprintendenza
 Il problema degli stacchi e degli strappi dei dipinti murali in Veneto
 L'impatto sulla tradizione veneta dell'arrivo di nuovi sistemi di pulitura
 L'utilizzo delle resine sintetiche nei cantieri a Verona, a Padova, a Treviso e a Venezia negli anni Sessanta e Settanta
 L'apporto di restauratori provenienti da altre regioni e il confronto con l'ambiente veneto (Pellicioli, Tintori, l'Istituto Centrale del Restauro)
 Caso studio l'Apoteosi di Ercole di Sebastiano Ricci, dipinto murale del Palazzetto Bru Zane (più volte restaurato nel dopoguerra)
 Alcune ricerche di avanguardia sulle primissime applicazioni del laser nella pulitura dei monumenti dello storico dell'arte Michelangelo Muraro (Michelangelo Muraro fu funzionario della Soprintendenza ai Monumenti di Venezia dal 1948 al 1959 e direttore della Galleria Franchetti alla Ca' d'Oro dal 1963 al 1972)

PAOLO BENSI laureato in chimica e in storia dell'arte, è stato docente all’Accademia Liguistica di Belle Arti di Genova dal 1982 al 2001. Dal 2001 al 2008 è stato professore associato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Seconda Università di Napoli, e dal 2009 è docente di storia sociale dell’arte e di storia delle tecniche artistiche presso il Dipartimento Architettura e Design dell’Università di Genova. All’Istituto Veneto per i Beni Culturali Paolo è docente e coordinatore scientifico. Collabora con i più grandi centri d’eccellenza italiani per il restauro e la conservazione del patrimonio artistico.

ANNAMARIA D’OTTAVI Restauratrice diplomata nel 1999 in “Restauro di dipinti su tela e tavola” presso “l'Istituto per l'Arte e il Restauro Palazzo Spinelli” a Firenze. Nel 2000 segue il corso di perfezionamento “Restauro pittorico” presso lo stesso Istituto e svolge l'attività di consulente professionale e docente per il corso di restauro dipinti su tela e tavola. Dal 2000 al 2008 collabora con vari laboratori privati tra Venezia e Firenze. In continuo aggiornamento, sia in Italia che all'estero, sulla pulitura, il restauro dell’arte contemporanea, sui manufatti polimaterici e plastici, la carta, le tecniche artistiche e le icone antiche. Nel 2006 apre la propria ditta individuale e svolge attività sia in proprio che in collaborazione con altri professionisti per committenze pubbliche e private. Nel 2008 apre il proprio laboratorio a Venezia. Dal 2013 inizia la collaborazione con l'Istituto Veneto per i Beni Culturali di Venezia, di cui oggi è docente. Nel 2017 fonda la società MAUVE SRL con i colleghi Paolo Roma e Martina Serafin, per operare nel settore dei beni culturali in ambiti complementari e con interdisciplinarietà tra l’arte antica e l’arte contemporanea e polimaterica, realizzando importanti progetti a Venezia e nel Veneto, così come fuori del territorio lagunare. Oltre all’attività di restauro, la società si pone come supporto tecnico nell’allestimento di mostre e condition report.

MARTINA SERAFIN Restauratrice, socia accomandataria e direttore tecnico della ditta SERES in possesso dei requisiti professionali stabiliti dall’art. 7 del D.M. 3 agosto 2000, n.294 come modificato ed integrato dal D.M. n. 420/2001. Opera nel restauro conservativo delle superfici decorate e negli immobili di pregio dal 1983. Acquisisce le conoscenze e le abilità di base in corsi di formazione riconosciuti per poi sviluppare e consolidare la sua professionalità con ditte di comprovata esperienza in cantieri diretti dalle Soprintendenze o dalle Amministrazioni Pubbliche in diverse regioni d’Italia. Nel 1989 inizia la sua attività come impresa nel settore del restauro conservativo fondando la ditta SERES. Opera individualmente collaborando nelle progettazioni di restauro conservativo ed effettua incarichi di Direttore Operativo di Superfici Decorate. Esegue appalti con l’impresa SERES sia in appalti diretti che mediante collaborazioni con altre imprese. Negli anni si specializza sulle seguenti tipologie di tecniche di esecuzione e di restauro conservativo su: materiali lapidei, sia in esterni che interni; dipinti murali (tempere, affreschi, pitture a calce, pitture a olio); stucchi; intonaci di pregio; marmorini; gessi; soffitti lignei; ceramiche; materiali in cotto. Infine negli ultimi anni ha approfondito la sua esperienza e i suoi studi nell’ambito dell’arte moderna e contemporanea.
L’incontro è gratuito e aperto a tutti. È necessaria la prenotazione.

Per partecipare prenota il tuo posto scrivendo a segreteria@ivbc.it

Sito web https://www.ivbc.it Tel. 041 8941521 

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

5 LUGLIO 2019 dalle 10.00 alle 16.00 a Villa Pisani a Stra

Open DAY | L'Istituto Veneto apre le porte

Visite con docenti e allievi presso i cantieri a i laboratori dell'IVBC.

Relatori: i docenti-restauratori IVBC

19 LUGLIO 2019 ore 15.00 a Palazzo Grimani a Venezia

Patrimonio, valorizzazione, storytelling. La progettazione multimediale come strumento di racconto.

Relatori: Paolo Ranieri, Lara Aleotti, Karmachina - Milano

Leggi anche