Venipedia®

Evento culturale
Gio 06/02/2020
Biblioteca Nazionale Marciana
Ingresso gratuito
Inserito da Biblioteca Nazionale Marciana

Riprendono gli incontri che il Centro Studi Torcellani organizza alla Biblioteca Nazionale Marciana già da otto anni.

Giovedì 6 febbraio 2020,  alle ore 17, il primo incontro sarà dedicato al tema: Testimonianze dell’Egitto. Da San Lazzaro degli Armeni alla mostra padovana su Belzoni, con una conferenza di Padre Hamazsh Kechichian (Monastero di San Lazzaro degli Armeni) e Francesca Veronese (Musei Civici di Padova). Coordinerà il prof. Lorenzo Braccesi, già ordinario di storia greca e romana nelle università di Torino, Venezia e Padova. 

Saluto di Stefano Campagnolo, direttore  della Biblioteca Nazionale Marciana.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili: Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Piazzetta San Marco 13/a).

L’antico Egitto è da sempre un luogo affascinante di misteri da scoprire. La mostra in corso a Padova L’Egitto di Belzoni, Un gigante nella terra delle piramidi ha attirato ancora di più l’attenzione su questo tema fornendo indicazioni sconosciute e dando la possibilità di ammirare, in un luogo a noi vicino, reperti poco noti. Pochi sanno che nel monastero armeno dell’isola di San Lazzaro di Venezia sono raccolti importanti reperti egizi, in questo scrigno di Oriente da tre secoli tra le acque della laguna.

Padre Hamazsh Kechichian, religioso della congregazione mechitarista dell’isola di San Lazzaro degli Armeni è esperto conoscitore della storia della sua congregazione e dei rapporti di questa con la Serenissima. Apprezzato studioso di storia religiosa armena, condurrà i presenti in una visita virtuale per apprezzare i tesori nascosti di arte e di fede presenti nella sua isola.

Francesca Veronese è archeologa e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università di Padova. Autore di alcune monografie sulla Sicilia greca e si è interessata al problema dei traffici e dei collegamenti tra le opposte sponde del Mediterraneo in età arcaica. Ha partecipato a numerose campagne di scavo in Italia e all’estero e ha coordinato il progetto Via Annia. Attualmente è conservatore del Museo Archeologico di Padova nell’ambito del quale cura cicli di incontri e pubblica saggi e monografie. È curatrice della la mostra L’Egitto di Belzoni, in corso a Padova fino a giugno 2020.

 

Leggi anche