Venipedia®

Evento culturale
da Sab 24/01/2015 a Lun 26/01/2015
Sedi varie

Un dibattito sul rapporto tra mestieri tradizionali, identità, sistemi partecipativi e sviluppo locale, nel quadro di riferimento della Convenzione di Faro del Consiglio d'Europa. Un convegno dedicato al tema e due passeggiate patrimoniali.

All'interno dei programmi comunitati FESR e del FSE, la Regione del Veneto assieme all'Università Ca’ Foscari di Venezia hanno realizzato i progetti AdriaMuse che valorizza la cultura immateriale dei saperi e dei mestieri legati alla navigazione fluviale e lagunare e Sogni nei cassetti che ha operato su strumenti di orientamento per lo sviluppo e l’innovazione nel settore del Made in Italy e dell’artigianato artistico.

La manifestazione "Comunità patrimoniali e imprese creative a Venezia" intende far conoscere le relazioni che legano i mestieri tipici e la venezianità con i sistemi partecipativi di sviluppo locale. 

L'Associazione Faro Venezia ha organizzato due passeggiate patrimoniali finalizzate a portare a conoscenza alcune tipici mestieri del luogo: sabato 24 gennaio "Le “botteghe” degli artigiani tra arte e industria creativa" durante la quale si incontreranno la Fonderia Valese, l'artigianato d’arte Pietro Russo, il forcolaio Pietro Dri e il laboratorio di serigrafia artistica Fallani mentre domenica 25 "L’arte del legno nella Scuola Grande di San Rocco" durante la quale si potrà visitare la Scuola e l'omonima chiesa e soffermarsi sulle attività di restauro della Cantoria della fine ’700.

Lunedì 26 gennaio sarà proposto un convegno sul tema durante il quale si cercherà di approfondire i progetti comunitari realizzati dalla Regione del Veneto e dall'Università di Padova e il modo in cui la Convenzione di Faro del Consiglio d'Europa si inserisce nella tematica del valore dell’eredità culturale per la società. In seguito, l'incontro informativo vedrà la partecipazione di esponenti della Federculture e dell'Associazione El Felze.

Leggi anche