Venipedia®

Evento naturalistico
Sab 20/09/2014
Bosco di Mestre

In occasione dell'Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare, numerose iniziative saranno svolte per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della tutela e salvaguardia della biodiversità, in particolare mettendo in evidenza il sottile equilibrio tra l'ambiente rurale e quello boschivo. Una grande festa per tutta la famiglia. 

Si cominciò a parlare di biodiversità biologica, meglio conosciuta come biodiversità, nel 1992 durante la Conferenza delle Nazioni Unite sull’ambiente e sullo sviluppo di Rio de Janeiro:

”Per diversità biologica si intende la variabilità degli organismi viventi, degli ecosistemi terrestri, acquatici e i complessi ecologici che essi costituiscono; la diversità biologica comprende la diversità intraspecifica, interspecifica e degli ecosistemi”.

Questa ricchezza è il risultato di lenti processi evolutivi che, attraverso a selezione naturale, agiscono sulle caratteristiche genetiche e morfologiche delle specie, permettendo così alle forme di vita di adattarsi al cambiamento delle condizioni ambientali. Inquinamento, specie aliene, perdita e frammentazione degli habitat e cambiamenti climatici sono le maggiori cause che possono compromettere, in modo irreversibile, i delicati equilibri del nostro ecosistema.

Tutelare la biodiversità, quindi, significa anche contrastare il cambiamento climatico, una delle più grandi sfide del XXI secolo.

La giornata di sabato 20 settembre inizierà, alle ore 09:30, con una pedalata da Mestre al Bosco di Franca - Ottolenghi e proseguirà con visite guidate a tema, laboratori pratici, presentazioni di esperti e intrattenimenti per bambini dai 4 ai 12 anni. A Forte Cosenz saranno messi a disposizione dei partecipanti gli spazi e i servizi per consumare il pranzo al sacco (dalle ore 13:00 alle ore 14:00).

La manifestazione è organizzata dalla Direzione Ambiente e Politiche Giovanili del Comune di Venezia e il Servizio Educazione Ambientale in collaborazione con l'Istituzione Bosco e Grandi Parchi, la Regione del Veneto, il Museo Civico di Storia Naturale e numerose associazioni che agiscono sul territorio. In caso di maltempo, l'evento sarà annullato.

Questo evento piace a Venipedia® Sostenibile.

Leggi anche