Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Tempo di lettura: 2 minuti

Due nuove sezioni, due nuovi argomenti. La prima sezione è dedicata ad uno dei patrimoni più importanti di Venezia: lo spirito veneziano. In esso si racchiude la lingua veneziana e una saggezza popolare tramandata negli anni, nonché delle testimonianze storiche sugli usi e costumi delle varie epoche. La seconda è dedicata alla raccolta di pubblicazioni digitali, più comunemente chiamate e-book, di vario genere e di varie epoche.

I detti e i modi di dire sono una testimonianza importante di ogni popolo, della sua storia e dello spirito che lo caratterizza. E' in effetti uno dei modi per conoscere anche il temperamento e il carattere di un popolo, attraverso i suoi proverbi, i suoi detti e il modo di affrontare le cose della vita.

Molti di questi detti sono partiti da Venezia e sono diventati dei modi di dire usati in tutta Italia e, a ricercarne il reale significato e la sua etimologia, spesso ci si ritrova davanti ad un foglio bianco, senza riuscire a dare una vera risposta.

E' così che nella nuova sezione "Detti e modi di dire" iniziamo a scoprire l'origine e il significato di molti detti veneziani, alcuni dei quali sono diventati di uso comune nella lingua italiana (ad es: tagliare la testa al toro), alcuni altri si vanno perdendo e altri ancora sono rimasti di uso corrente ancora oggi, a Venezia.

Un viaggio alla scoperta anche di parole intraducibili in lingua italiana che solo in veneziano riescono a definire una particolare condizione, un particolare stato, una particolare caratteristica.

Ed è ai detti popolari che ci leghiamo a doppio filo con la seconda nuova sezione: la Biblioteca Digitale.

Come primo libro della nostra “Biblioteca Digitale” vogliamo omaggiare ogni venipediano con un'opera che visse una notevole popolarità: “Detti Veneziani, ovvero A Venezia si dice ancora così”, di Eugenio Vittoria. Attualmente fuori commercio, il libro ebbe fin dalla sua prima uscita una serie ininterrotta di ristampe e di riedizioni, tutte prodotte dalla locale casa editrice EVI. Questa è la riedizione in e-book della prima edizione, nel 1967.

Un'autentica chicca.

Per gustarlo al meglio abbiamo inserito soltanto alcuno detti, nella sezione apposita succitata, per lasciarti scoprire gli altri di prossima pubblicazione direttamente dalla penna di Eugenio Vittoria.

Molte altre sorprese e aggiornamenti sono in arrivo.

Duri ai banchi e buona lettura!

Ti potrebbe interessare anche... (beta)

Prima pubblicazione: Venerdì, 26 Ottobre 2012 — Ultimo aggiornamento: Venerdì, 26 Ottobre 2012

Missiva — La newsletter di Venipedia

Ricevi comodamente gli aggiornamenti, le anticipazioni e le novità di Venipedia nella tua casella postale.