Venipedia®

Conferenza
Mar 08/11/2016
Sala San Leonardo
Ingresso gratuito

A cinquant'anni dal 4 novembre 1966, Giannandrea Mencini ci accompagnerà in un interessante percorso storico finalizzato a far conoscere più da vicino questo fenomeno tipicamente veneziano. 

Martedì 8 novembre 2016, alle ore 17:30, nella Sala San Leonardo a Venezia si affronterà la tematica, molto spesso dibattuta, della "Storia dell'acqua alta a Venezia", fenomeno presente oramai nell’immaginario collettivo e che, per molteplici aspetti non sempre legati purtroppo alla meteorologia, continua a far discutere. 

La problematica dell'alta marea nella città lagunare — ci racconta Giannandrea Mencini, saggista e giornalista — è un evento complesso che ha accompagnato le sorti di Venezia fin dai suoi albori.

Oggi, l’acqua alta è vissuta dalla popolazione con grande disagio e con una insofferenza maggiore rispetto al passato, probabilmente anche per il cambiamento del tessuto sociale della città, sempre meno “giovane” e più “anziana”, con esigenze di vita pertanto diverse. Oltre alla presenza di situazioni sociali mutate, ci si trova con attività economiche sempre più legate allo sviluppo turistico, a progressive diminuzioni dei finanziamenti per la tutela e il restauro dei monumenti storico-architettonici e delle stesse abitazioni dei residenti, a cui si aggiungono i cambiamenti climatici in atto. Esigenze di diversa natura che rendono sempre più indispensabile arginare le acque alte a Venezia.

Durante l'incontro, dopo un breve escursus scientifico, si analizzerà come l'innalzamento delle maree ha influenzato costantemente la vita della Serenissima nell’arco delle varie epoche, passando per la costruzione di opere come i murazzi, per la difesa a mare della città, ricordando l’alluvione record del 4 novembre 1966 nota come "Aqua granda" per poi valutare le misure intraprese recentemente per difendere Venezia dalle mareggiate, dalla protezione dei litorali al rialzo della pavimentazione, fino ad arrivare al Sistema Mose.

L'evento, organizzato dal Comitato Venezia in collaborazione con la Municipalità di Venezia, Murano e Burano, sarà registrato da Venipedia® TV e reso disponibile in qualsiasi momento nel canale TV riservato al Comitato

Leggi anche