Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Accade ogni anno, accade in un certo periodo a cadenza fissa, richiama appassionati di arte, di cultura, di cinema. O semplicemente è qualcosa di molto sentito dal popolo lagunare.

Ricorda tradizioni, memorie quasi perdute, festeggiamenti e gioie, pestilenze e ringraziamenti votivi. E' parte di una memoria storica importante. E' l'evento ciclico, che ogni anno si svolge in città.

Venezia, con la sua storia millenaria, porta il ricordo di innumerevoli eventi accaduti nel tempo.

Alcuni di questi, più antichi, portano il ricordo di lutti e sofferenze, di una lotta per la sopravvivenza il cui ringraziamento è consolidato in tradizioni ancora vive, e in monumenti grandiosi che ancora oggi si possono ammirare e toccare con mano. Altri ricordano momenti in cui la lungimiranza della Serenissima permetteva al popolo periodi di completa allegria, di potersi mescolare con la nobiltà e per una volta annullare le differenze sociali, di impersonare qualunque altra persona si volesse, giocare con la fantasia, trasgredire. Un periodo in cui era permesso quasi tutto, un periodo in cui si potevano decomprimere le tensioni sociali. Altri ancora sono nati come sfide tra il popolo, e sono oggi eventi che attraggono gran parte dei turisti.

Altri ancora ricordano momenti grandiosi di liberazione, e di conquista.

Esistono poi eventi anche più recenti, che riuniscono appassionati e professionisti del settore, sia che si parli di arti visive o di architettura, sia che si parli di cinema e sia l'occasione per vedere quasi da vicino il proprio idolo cinematografico, o il momento in cui conoscere film realizzati da produzioni a volte sconosciute ai più. Altri ancora sono appuntamenti culturali.

Sono naturalmente quegli eventi maggiori che attraggono grandi masse di persone interessate e che sono conosciuti a livello internazionale.

Ma la laguna offre anche eventi annuali che forse non sono ancora così conosciuti a livello internazionale, o forse non possiedono quel fascino mediatico come i fratelli maggiori, ma possiedono un respiro locale vivo e rappresentano la vita reale che annualmente si svolge in città e nelle isole.