Venipedia®

La sua famiglia si chiamò in seguito Gradenigo.

Fu eletto dopo la deposizione di Giovanni I Partecipazio, avvenuta nell'836.

Apparteneva ad una nobile famiglia istriana.

Non sapeva leggere e scrivere pertanto i documenti e gli editti venivano firmati con il signum manus.

Era stato eletto procuratore di San Marco il 7 maggio 830.

Il suo dogado fu contraddistinto dalle lotte ai pirati, che infestavano le acque dell’Adriatico (facendo crescere l’immagine dei veneziani come popolo amante della libertà e capace di riportare l’ordine), dalle guerre a fianco dei bizantini contro i saraceni che avevano preso Bari e Taranto (tale impegno gli fruttò la riconoscenza del basileus, il quale lo gratificò con due onorificenze: spatario e ipato), e dal Pactum Lotharii.

Dopo la morte del figlio Giovanni (co-reggente), Pietro finì assassinato a colpi di pugnale il 13 settembre, mentre usciva dalla Chiesa di San Zaccaria, nel cui atrio fu poi sepolto. Il delitto, però, non rimase a lungo impunito. Furono nominati tre giudici nelle persone del vescovo di Equilo, Pietro, dell’arcidiacono di Grado, Giovanni, e Domenico Massone. Dei congiurati, cinque vennero giustiziati: Giovanni Gradenigo con due figli, Stefano de Sabulo, e Giovanni Labresella; quattro furono condannati all’esilio a Costantinopoli: Pietro Candiano, Pietro Cletensio, Pietro Flabanico, e Domenico Falier; gli altri complici vennero esiliati nelle terre dell’impero franco senza possibilità di ritorno a Venezia. Il solo ad essere risparmiato, Orso Grugnario, morì posseduto dal demonio.

A Pietro la storia riconobbe di essere il primo doge veramente indipendente da Costantinopoli, colui che elevò la Venetia marittima, da provincia, a ducato indipendente.

(gidi)

Galleria immagini

Incisione raffigurante il doge Pietro Tradonico.
Lo stemma del doge Pietro Tradonico

Sfrutti a pieno i contenuti e la qualità di Venipedia, contribuisci a creare un futuro migliore grazie a Venipedia Virtuosa. Puoi disdire quando vuoi. Abbonati alla qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno (offerta limitata)

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati

Ottieni il massimo, rendi migliore il futuro. Attivamente.
Il tuo abbonamento ci aiuta a supportare le realtà meritevoli e contribuisce a creare un futuro migliore per tutti, grazie a Venipedia Virtuosa: insieme a noi, contribuisci infatti alla piantumazione costante di nuovi alberi in Amazzonia e allo sviluppo di nuove tecnologie per la rimozione del carbonio dall’atmosfera.

Nessun vincolo richiesto, puoi disdire quando vuoi.
Il tuo sistema di pagamento verrà addebitato automaticamente, in anticipo. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. Puoi disdire quando vuoi prima del successivo rinnovo. Gli abbonamenti rinnovati non sono rimborsabili. In caso di disdetta successiva alla data di rinnovo, avrai accesso per tutto il periodo attivo fino alla data di rinnovo successiva prevista, dopo la quale non avrai più accesso e nessun ulteriore importo ti sarà addebitato. Offerte e prezzi sono soggetti a cambiamento senza nessun preavviso.

Leggi anche