Venipedia®

Un ponte che rappresenta una delle opere di ingegno di Giannantonio Selva caratterizzato da dolce salita e discesa per evitare i gradini — come descrisse lo stesso Selva —, mostrandosi in tutta la sua eleganza, con struttura in pietra, arco normale e spallette a colonnine in pietra d'Istria. Il ponte si inserisce in un progetto generale di riqualificazione della zona, che ha visto nel 1810 la realizzazione dei Giardini pubblici di Castello — detti anche Napoleonici per essere stati realizzati sotto il dominio francese, o della Biennaleper mano dell'architetto Selva, che si è occupato anche dell'edificazione della vicina Serra dei Giardini.

Il ponte dei Giardini in Riva dei Sette Martiri (ex Riva degli Schiavoni) — a raso su Rio San Giuseppe — collega i Giardini con Viale Garibaldi, nel cui punto finale si trova la statua in bronzo di Giuseppe Garibaldi di Augusto Benvenuti, al centro della fontana​. Superata una cancellata che delimita l'area dei Giardini Garibaldi, si accede all'animata e omonima Via — in precedenza chiamata Via Eugenia — e poco oltre si può notare la facciata della chiesa di San Francesco di Paola.

Esiste un ponte omonimo, che collega i Giardini Pubblici con Sant'Elena: ponte dei Giardini a Sant'Elena.

Galleria immagini

La vista verso il ponte da Viale Garibaldi. — (Archivio Venipedia/Bazzmann)
Un'altra prospettiva del ponte. — (Archivio Venipedia/Bazzmann)
Il ponte in tutta la sua ampiezza. — (Archivio Venipedia/Bazzmann)
Vista dal ponte verso Viale Garibaldi, con la Serra dei Giardini in vista. — (Archivio Venipedia/Bazzmann)
Vista del ponte dal rio. — (Archivio Venipedia/Bazzmann)
Il viale alberato di Viale Garibaldi. — (Archivio Venipedia/Bazzmann)

Sfrutti a pieno i contenuti e la qualità di Venipedia, contribuisci a creare un futuro migliore grazie a Venipedia Virtuosa. Puoi disdire quando vuoi. Abbonati alla qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno (offerta limitata)

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati

Ottieni il massimo, rendi migliore il futuro. Attivamente.
Il tuo abbonamento ci aiuta a supportare le realtà meritevoli e contribuisce a creare un futuro migliore per tutti, grazie a Venipedia Virtuosa: insieme a noi, contribuisci infatti alla piantumazione costante di nuovi alberi in Amazzonia e allo sviluppo di nuove tecnologie per la rimozione del carbonio dall’atmosfera.

Nessun vincolo richiesto, puoi disdire quando vuoi.
Il tuo sistema di pagamento verrà addebitato automaticamente, in anticipo. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. Puoi disdire quando vuoi prima del successivo rinnovo. Gli abbonamenti rinnovati non sono rimborsabili. In caso di disdetta successiva alla data di rinnovo, avrai accesso per tutto il periodo attivo fino alla data di rinnovo successiva prevista, dopo la quale non avrai più accesso e nessun ulteriore importo ti sarà addebitato. Offerte e prezzi sono soggetti a cambiamento senza nessun preavviso.

Leggi anche