Venipedia®

Succeduto a Lorenzo Tiepolo, aveva 81 anni (era nato nel 1194) e una notevole carriera come diplomatico.

Era anche procuratore di S. Marco dal 18 aprile 1267.

Si era sposato con Jacobina che gli aveva dato quattro figli. Visse gli anni del dogado molto ritirato, debole, presenziando a pochi consigli di stato, troppo vecchio per avere ancora una tempra necessaria a guidare un governo in anni turbolenti.

Costretto a riprendere la guerra con Ancona, sostenuta dal papa, chiese di abdicare.

Si ritirò in convento, dove qualche mese dopo morì.

Fu sepolto nel chiostro del Convento dei Frari (S. Polo) in un’arca marmorea che fu distrutta durante la dominazione francese (1806-1814).

Jacopo Contarini è ricordato anche per essere stato il primo a giurare la Promissione Ducale che vietava al doge di sposare donne forestiere se non con il permesso del M.C.

 

(gidi)

Galleria immagini

Incisione raffigurante il doge Jacopo Contarini.
Lo stemma del doge Jacopo Contarini

Viaggiare è meraviglioso, se viaggi nella conoscenza lo è doppiamente. Con Venipedia Supporter ricevi la newsletter Cinque dall'Enciclopedia, ogni lunedì alle 9 in punto. In più è un buon modo per aiutarci a rendere questo viaggio insieme sempre più partecipativo, confortevole, utile e stimolante: nella conoscenza, nella scoperta, nell’esplorazione, nella bellezza, nell’ispirazione e in quanto può migliorare il futuro di tutti noi. Giorno dopo giorno. Supporta la qualità di Venipedia, con soli 29€ l'anno

Sempre tuoi,
i Mastri Venipediani

Abbonati a Venipedia Supporter

Venipedia Supporter è un abbonamento annuale che ti dà accesso a servizi aggiuntivi (come la newsletter Cinque dall'Enciclopedia e l'area La tua voce, che si rinnova automaticamente alla scadenza se non decidi di disdirlo o sospenderlo, dalla tua area personale (devi avere un account Venipedia).

Leggi anche