Venipedia®

Read time: 1 min

È un intercalare nel dialetto veneziano, che viene detto sia come ingiuria, sia per scherzo.

Sembra provenire da gergo poetico: “… Va ramingo per il mondo…”, cioè errare senza pace; si potrebbe dire di chi va lontano dalla patria senza una meta precisa. Alcuni lo fanno derivare dalla nota invettiva contro gli ebrei e che i veneziani hanno fatto sua contro i mercanti del ghetto veneziano che un tempo si dice volessero diventare i maggiori operatori commerciali.

Va' a reméngo!” è l’equivalente di: “Va' al diavolo!”, ma è anche uno scherzo e una confidenza tra amici, tanto che non si è veneziani se almeno una volta non si pronuncia tale intercalare.

La tradizione dice anche...

Pubblicato: Venerdì, 19 Ottobre 2012 — Aggiornato: Martedì, 05 Dicembre 2017