Venipedia: molto più di un'enciclopedia di Venezia. – La miglior guida di Venezia.

Tempo di lettura: 1 minuto

Il detto completo è Tre càłighi fa 'na pióva, tre pióve fa 'na brentana (o buriana), tre feste 'na putana.

Venezia, si sa, è spesso soggetta nel periodo invernale a grandi nebbie, talvolta piuttosto dense. Questo accade in generale anche nella pianura Padana.

Il detto si riferisce quindi a quanto generalmente accade dopo tre giorni di nebbia, dove il perseverare di una condizione di bassa pressione e umidità può portare ad una condizione di pioggia, o di una nebbia talmente densa da sembrare una pioggia leggera. Dopo tre giorni di pioggia, invece, si verifica una condizione più critica che può sfociare in alluvione (da qui brentana, ovvero termine proveniente dal fiume Brenta, con cui si usa indicare un'alluvione, essendo tale fiume piuttosto pericoloso in tale situazione) o temporale di breve durata (la buriana appunto). La terza parte proviene molto probabilmente dalla condizione delle donne nel periodo storico passato, dove le feste erano una importante occasione per cortigiane e prostitute.

Tuttavia, nel migliore costume popolare, il detto può assumere diversi risvolti a seconda dei contesti, che possono diventare un'affermazione prettamente meteorologica o più legata ad aspetti sociali, per indicare che un ripetuto modo di comportamento probabilmente porta ad un risultato prevedibile.

La tradizione dice anche...

Prima pubblicazione: Lunedì, 05 Maggio 2014 — Ultimo aggiornamento: Martedì, 12 Gennaio 2016

Missiva — La newsletter di Venipedia

Ricevi comodamente gli aggiornamenti, le anticipazioni e le novità di Venipedia nella tua casella postale.