Venipedia®

Read time: 1 min

Significa cadere in un equivoco, comprendere male un qualcosa o un discorso.

Molto spesso questo modo di dire viene usato anche per indicare qualcuno che capisce poco per sordità o per poco intelletto: "cossa ti vòl che el capissa, el ciàpa sempre cassi per ràvani".

ràvani sono i rafani, ovvero quelle radici da cui viene prodotto il cren che spesso accompagna i cibi lessi, mentre cassi indica il membro maschile, e proprio dal confronto diretto di scambiare una radice per un membro maschile deriva il significato principale, ovvero non capire il discorso o qualcosa.

Una variante è "capìr cassi per ràvani".

La tradizione dice anche...

Pubblicato: Sabato, 16 Marzo 2013 — Aggiornato: Martedì, 02 Aprile 2013