Venipedia®

Situata dentro al museo della Peggy Guggenheim Collection, la sua collezione libraria oggi conta circa 8.000 volumi dedicati all'arte moderna e contemporanea. Uno strumento di supporto importante anche per lo staff interno, per la preparazione delle mostre temporanee.

La biblioteca della Collezione Peggy Guggenheim nasce con il lascito di alcune migliaia di libri da parte di Peggy Guggenheim, in maggioranza cataloghi di mostre. Da allora il patrimonio librario cresce continuamente grazie allo scambio bibliografico e alle donazioni da parte di enti nazionali e internazionali. È uno strumento di supporto allo staff nella preparazione delle mostre temporanee e rappresenta inoltre un sussidio fondamentale per gli stagisti che da tutto il mondo partecipano al programma di stage interno. Da tutto il mondo arrivano anche gli studenti interessati a scrivere la propria tesi di laurea sulla figura di Peggy Guggenheim o sul museo stesso.

La biblioteca è aperta al pubblico su appuntamento, solitamente il mercoledì mattina, telefonando nei giorni feriali, dalle 10 alle 17, o inviando una e-mail.

Per evitare lunghi periodi di attesa, si consiglia di richiedere l'appuntamento con un certo anticipo rispetto alle proprie scadenze. La biblioteca è situata fisicamente all’interno del museo; sarà quindi necessario avvisare il personale all’accoglienza per essere accompagnati in biblioteca. Borse ed effetti personali dovranno essere lasciati presso il guardaroba. Per l’ammissione in biblioteca è richiesto un documento d’identità.

Collezioni

Attualmente la collezione libraria si compone di circa 8.000 volumi dedicati all'arte moderna e contemporanea costituiti da monografie, libri di consultazione generale, cataloghi di esposizioni collettive, cataloghi di collezioni museali, libri di critica e teoria d'arte moderna, periodici d'arte, video e diapositive. In particolare:

  • Cataloghi delle esposizioni tenutesi alla Collezione Peggy Guggenheim (dal 1985 ad oggi)
  • Cataloghi del Museo Solomon R. Guggenheim di New York (dal 1948 ad oggi)
  • Cataloghi della Biennale di Venezia (dal 1895 ad oggi)

La Biblioteca gestisce inoltre un fondo fotografico, interamente digitalizzato, principalmente incentrato sulla figura di Peggy Guggenheim, costituito da circa 850 positivi e 400 negativi, interamente consultabile su piattaforma informatica interna.

Servizi

  • I libri sono a scaffale aperto ed è possibile usare la sala per la consultazione e lo studio. La biblioteca dispone di 30 posti a sedere, vi si può accedere con il proprio computer portatile, è dotata di prese per l’alimentazione e collegamento internet, un computer per la ricerca bibliografica assistita, video proiettore, proiettore per diapositive, lettori CD, DVD, VHS.
  • Fotocopie: l'utente della biblioteca può usufruire del nostro servizio fotocopie; la riproduzione con mezzi propri è possibile per le pubblicazioni posteriori al 1965, previa sottoscrizione di una liberatoria che ne garantisca l'utilizzo per motivi di studio e il rispetto dei limiti di legge del 15%.
  • Document Delivery: il servizio di fornitura documenti è attivo per le pubblicazioni posteriori al 1965 tramite FAX, e-mail, FTP, CD-ROM.
  • Riproduzioni: il servizio riproduzioni è attivo per le pubblicationi antecedenti al 1965 .

Il servizio di prestito esterno o interbibliotecario non è attualmente attivo.

Altri luoghi da scoprire

Pubblicato: Sabato, 19 Aprile 2014 — Aggiornato: Venerdì, 30 Settembre 2016

Copertina La Biennale di Venezia, 1895-2013

Di Martino Enzo, Baratta Paolo

Le determinanti del successo aziendale negli enti museali. Analisi della Peggy Guggenheim Collection di Venezia

Rorato Gianluca

Copertina Mario Deluigi. Peggy Guggenheim. Hugo Pratt. Diego Valeri

De Luigi Caterina, Prandin Ivo, Zanotto Piero, Rosada Bruno

Copertina Sulla 53ª Biennale di Venezia

Fabbri Paolo

Copertina Vedova, Tintoretto!

Cecchetto Stefano, Celant Germano, Vedova Emilio